Coronavirus, come scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti

In seguito alle ultime misure restrittive emanate dal governo, in tutta Italia è consentito muoversi solamente per esigenze lavorative, assoluta urgenza, situazioni di necessità e motivi di salute

Foto MilanoToday

In seguito alla nuova ordinanza emanata dal governo, cambia anche il modulo per l'autocertificazione per gli spostamenti, i quali rimangono consentiti solamente per:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • assoluta urgenza (per trasferimenti in comune diverso);
  • situazione di necessità;
  • motivi di salute.

Il modulo per l'autocertificazione può essere scaricato direttamente a questo link.

Coronavirus: sintomi, modalità di trasmissione e prevenzione

Modulo di autocertificazione, cosa cambia

Il dichiarante dovrà indicare il luogo di lavoro oppure se lo spostamento è dovuto dalla necessità di recarsi ad una visita medica o all'assistenza di persone con disabilità. Tra le motivazioni riconosciute valide anche l'obbligo di affidamento di minori, la denuncia di reati ed il rientro dall'estero.

Come avvengono i controlli

Stazioni, aeroporti, porti, autostrade e le principali arterie di comunicazioni sono i punti maggiormente presidiati. È consigliabile, ma non obbligatorio, partire da casa con l'autocerfiticazione già compilata in modo da risparmiare tempo in caso di controlli. In caso contrario, è possibile fornire le generalità al momento in cui veniamo fermati al posto di blocco.

Sanzioni più severe

Uscire senza una motivazione valida è  punito con una sanzione che va dai 400 ai 3.000 euro. Se il mancato rispetto delle norme avviene utilizzando un veicolo le sanzioni sono aumentate fino a un terzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus: un morto e 10 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 184 in Toscana. Il bollettino di lunedì 23 marzo

  • Coronavirus: nono decesso e 22 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 238 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento