Mercato auto: a gennaio immatricolazioni in calo del 7,5% in Europa

Forte contrazione in tutto il continente rispetto al mese precedente. In Italia riduzione del 5,9%

Arrivano i primi dati relativi al 2020 circa il mercato delle auto. A gennaio del nuovo anno, le immatricolazioni sono diminuite del 7,5% rispetto a dicembre 2019. Nel dettaglio, nei Paesi dell'Unione Europea le vendite sono scese da 1.034.407 a 956.779 unità.

La riduzione maggiore si registra in Francia, con un calo del 13,4%. Germania e Regno Unito hanno perso il 7,3%, mentre la Spagna il 7,4%. Risultato migliore per l'Italia, che ha fermato la contrazione al 5,9%.

Per quanto riguarda i marchi automobilistici, il brand più apprezzato in Europa è Volkswagen, con 254.872 nuove immatricolazioni ed un calo solamente dello 0,4% rispetto a gennaio 2019. Al secondo posto troviamo PSA, che ha perso il 12,9%, seguito da Renault, in calo del 16,3%. 

Notizie negative anche per FCA (-6.7%), in particolare spicca il brand Alfa Romeo che ha registrato una riduzione delle vendite del 29,6%. In flessione anche Mercedes e Smart (-10,4%), così come Ford, che ha perso il 22,7%.

Segnaliamo infine BMW, marchio cresciuto del 5,2% con 61.244 vendite, e Toyota, che ha registrato un +12,2% con 60.355 nuove auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

Torna su
LivornoToday è in caricamento