Comune Livorno, Salvetti vara la giunta: chi sono gli assessori (quasi) sicuri

Martedì 18 giugno l'ufficializzazione delle nove nomine: certi Raspanti (Sociale), Lenzi (Cultura), Simoncini (Lavoro), Garufo (Turismo e Commercio), Cepparello (Ambiente). E il Pd trova anche la vicesindaco

Lo aveva promesso il giorno dopo l'elezione a sindaco di Livorno e, nonostante la partita fosse più complicata del previsto, Luca Salvetti riuscirà a mantenere fede all'impegno di presentare la giunta entro dieci giorni dal voto. Martedì 18 giugno, infatti, il successore di Filippo Nogarin al governo della città indicherà il nome dei nove assessori che lo accompagneranno nei prossimi cinque anni di amministrazione. Una squadra che, stando alle indiscrezioni, avrà una forte componente esterna al Partito democratico che, comunque, dovrebbe aver trovato la quadra sul ruolo di vicesindaco, dopo il rifiuto della coordinatrice nazionale di Formazione e Lavoro, Cristina Grieco

La giunta Salvetti si presenta: nomi e deleghe degli assessori

Vicesindaco e presidente del Consiglio al Partito democratico

Una donna di esperienza, altamente competente, con ruoli politici e istituzionali già ricoperti in passato e con una possibile delega all'Istruzione: se la vicesindaco di Luca Salvetti doveva rispondere a questi requisiti, ecco la soluzione che, dopo la rinuncia di Grieco, alla fine avrebbe messo tutti d'accordo: ovvero Monica Mannucci, già assessore provinciale alle politiche comunitarie nel 2009 con Giorgio Kutufà presidente. Al Pd andrebbe anche la presidenza del consiglio Comunale, con l'ex capogruppo Pietro Caruso, forte di  645 preferenze, che sarebbe preferito al veterano Enrico Bianchi, comunque il più votato tra i democratici.

raspanti cepparello (1)-2

Simoncini, Lenzi, Garufo, Raspanti: chi sono gli assessori sicuri 

Quanto agli assessori, non sembrano esserci dubbi su Gianfranco Simoncini al Lavoro, carica già ricoperta in Regione dove attualmente ricopre il ruolo di consigliere del presidente Enrico Rossi. Posto sicuro anche per Simone Lenzi (Casa Livorno) alla Cultura, per il segretario dem Rocco Garufo al Commercio e Turismo, e per i due fedelissimi di Salvetti pescati dalla lista civica Futuro!: Andrea Raspanti al Sociale e Giovanna Cepparello all'Ambiente (nella foto di Simone Lanari). 

Le donne nei ruoli chiave: Bilancio, Porto, Urbanistica 

Quasi certa, invece, l'esclusione di Luciano Guerrieri, per il quale si era inizialmente prospettato l'assessorato al Porto (Barbara Bonciani, come anticipato nei giorni scorsi da alcuni quotidiani locali, sembra la prescelta), così come non farà parte della giunta Maria Teresa De Lauretis, impossibilitata a diventare la titolare del Bilancio (tra i renziani si faceva il nome di Viola Ferroni, candidata alle primarie Pd a Campiglia dove fu battuta dalla neo sindaco Alberta Ticciati). Due assessorati chiave, insieme a quello all'Urbanistica (indicazioni su una donna in arrivo da Firenze), che il sindaco dovrebbe quindi affidare a tre donne.

Consiglio comunale: venerdì si eleggono le commissioni

Venerdì 21 giugno, invece, alle 10 prenderà il via il primo consiglio comunale. Saranno sette gli argomenti del giorno: 

  • Convalida degli eletti e surroga consiglieri cessati

  • Convalida del consigliere aggiunto

  • Giuramento del Sindaco 

  • Elezione del Presidente del Consiglio Comunale e dei Vice Presidenti

  • Comunicazione del Sindaco in ordine ai componenti della Giunta Comunale

  • Elezione Commissione Elettorale Comunale: componenti effettivi e componenti supplenti

  • Nomina componenti commissione comunale per l'aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari 

La composizione del nuovo Consiglio: chi sono i 32 eletti

Scorrimenti di lista e surroghe permettendo, questa dovrebbe essere la nuova composizione del consiglio comunale. 

PD, 18 seggi: Enrico Bianchi, Pietro Caruso, Eleonora Agostinelli, Valerio Ferretti, Francesca Cecchi, Cecilia Semplici, Paolo Fenzi, Filippo Girardi, Cristina Lucetti, Pietro Tomei, Daniele Tornar, Salvatore Nasca, Irene Sassetti, Marina Corniglia, Federico Mirabelli, Francesca Pritoni, Carolina Marengo, Erika Vivoli. 
Futuro!, un seggio: Andrea Raspanti (se Raspanti diventa assessore entra Giovanna Cepparello, ma se anche quest'ultima dovesse trovare un ruolo in giunta, in consiglio comunale entrerebbe Marco Talini)
Casa Livorno, un seggio: Simone Lenzi (Cinzia Simoni pronta a prendere il posto di Simone Lenzi). 
Lega, 5 seggi + 1: Costanza Vaccaro, Giulia Pacciardi, Carlo Ghiozzi, Gianluca di Liberti, Alessandro Perini + Andrea Romiti
M5s, 2 seggi + 1: Luca Vecce, Igor Nencioni, + Stella Sorgente
Buongiorno Livorno, un seggio + uno: Valentina Barale + Marco Bruciati
Potere al popolo, un seggio: Aurora Trotta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 13 dicembre per vento forte: previste mareggiate

  • Minaccia di gettarsi dal balcone: poliziotto salva la vita a una 87enne

  • Cecina, violento scontro tra un'auto e uno scooter: gravissimo 52enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento