Ballottaggio, striscioni di Potere al Popolo contro Romiti

Il partito, che alle Comunali era in coalizione con Buongiorno Livorno, esprime il suo dissenso verso il candidato del centrodestra

Potere al Popolo, all'indomani dei risultati delle Comunali, manifestò la volontà di non dare preferenze di voto in vista del ballottaggio ma dibadì un concetto: "Nessun sonstegno potrà essere offerto alla destra". Un concetto che, nella mattina del 5 giugno, il partito ha nuovamente espresso con vari striscioni posizionati ai 4 Mori, in Fortezza Nuova e in Venezia contro Andrea Romiti, candidato del centrodestra. 

Non è la prima volta che a Livorno compaiono scritte contro un politico. Per ben due volte infatti (7 febbraio e 25 marzo), sulle Mura Lorenesi qualcuno minacciò di morte il ministro dell'Interno Matteo Salvini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Cecina, esplosione al bancomat della Cassa di Risparmio di Volterra: ladri in fuga con i soldi

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 13 dicembre per vento forte: previste mareggiate

  • Cecina, violento scontro tra un'auto e uno scooter: gravissimo 52enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento