Buongiorno Livorno: "Sì all'apparentamento proposto da Salvetti"

Il consiglio direttivo afferma di aver accettato quanto proposto dal candidato del centrosinistra che, tuttavia, risponde di aver fatto un altro tipo di "offerta"

Da che parte starà Buongiorno Livorno nel prossimo consiglio comunale qualora Salvetti venisse eletto sindaco? Domanda alla quale al momento non c'è ancora una risposta a causa di due linee di pensiero, quella di BL e quella del candidato del centrosinistra, che viaggiano su binari paralleli senza riuscire a trovare un punto di incontro. Da una parte c'è Salvetti che propone un accordo politico programmatico. Dall'altra c'è il partito di Marco Bruciati che punta all'apparentamentoMa c'è di più. Nel pomeriggio del 30 maggio, Buongiorno Livorno, nel corso di una conferenza stampa, ha annunciato di aver accettato la proposta di Salvetti di apparentamento senza tuttavia che questa sia mai effettivamente arrivata. Come ha ammesso lo stesso Salvetti: "La mia proposta è sempre stata chiara". Che succede adesso? BL ha dato appuntamento a Salvetti per il 31 maggio alle 12 in Municipio per la firma dell'accordo che, molto probabilmente, salterà. In questo caso, il partito appoggerrà comunque la candidatura del giornalista al ballottaggio ma starà all'opposizione in consiglio comunale. 

Buongiorno Livorno: "Sì all'apparentamento proposto da Salvetti"

Il 29 maggio, il direttivo di Buongiorno Livorno si è riunito per prendere una decisione in merito al futuro elettorale del partito. Valentina Barale (capolista BL) e Silvia Giuntinelli (presidente) hanno esposto quanto emerso: "Abbiamo analizzato le dichiarazioni pubbliche di Salvetti che chiedeva a BL di partecipare al governo della città allargando la coalizione che lo sosterrà al ballottaggio. Noi siamo pronti a fare un passo verso quella che è sempre stata la nostra vocazione: rappresentare gli interessi della città nelle sedi istituzionali. Per questo abbiamo deciso di accettare la proposta di Salvetti di apparentamento e di entrare nella coalizione a lui collegata. Il nostro simbolo, così facendo, si unirà alla scheda elettorale del candidato del centrosinistra. I nostri delegati di lista hanno giò firmato la dichiarazione di collegamento a Salvetti a cui diamo appuntamento il 31 maggio alle 12 in Municipio per presentare insieme gli atti congiunti di apparentamento". 

Come sarebbe il nuovo consiglio comunale 

L'apparentamento stravolgerebbe la situazione a palazzo civico per quanto riguarda la maggioranza. Se al ballottaggio vincesse Salvetti senza apparentamento al Pd spetterebbero 18 seggi, 1 a Futuro, 1 a Casa Livorno, 2 a Buongiorno Livorno e 1 al Potere al Popolo. Con l'apparentamento invece la situazione sarebbe la seguente: PD 15 seggi, Futuro 1, Buongiorno Livorno 4, Potere al Pololo 1, Lega 7, M5s 4. Uno scenario, quest'ultimo, non visto di buon occhio dalla dirigenza dei democratici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Cecina, esplosione al bancomat della Cassa di Risparmio di Volterra: ladri in fuga con i soldi

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 13 dicembre per vento forte: previste mareggiate

  • Cecina, violento scontro tra un'auto e uno scooter: gravissimo 52enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento