Elezioni 2019, Romiti "Strisce gialle per residenti e pistola elettrica ai poliziotti"

La risposta del candidato sindaco di centrodestra agli stalli blu della giunta Nogarin: "Chi abita in città avrà la lettera L come Livorno per parcheggiare gratis"

Stalli gialli per residenti con lettera L gratis per chi abita in città. E poi ancora cassonetti intelligenti sul "modello Grosseto", ospedale esattamente dov'è ma da ristrutturare, telecamere e pistola elettrica - o meglio, taser - per i poliziotti. Si è presentato ufficialmente così al suo elettorato di centrodestra, lunedì sera 15 aprile, Andrea Romiti, candidato sindaco per la coalizione formata da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia, appoggiata dalla lista civica Livorno in movimento capeggiata dall'ex Cinquestelle Marco Valiani. Il tutto davanti all'Hotel Granduca, circondato dagli scudieri, il deputato  Manfredi Potenti (Lega), dal coordinatore regionale del partito di Giorgia Meloni, Francesco Torselli, e infine dal generale Marco Bertolini e dal sindaco dell’Abetone Diego Petrucci, candidati a Bruxelles per Fratelli D'Italia, Paolo Barabino e Maristella Bottino (vice coordinatore regionale e coordinatrice provinciale di Forza Italia), Giacomo Lensi (commissario Fdi) e Marco Valiani (Livorno in Movimento)

presentazione Andrea Romiti (5)-2

Romiti: "Sì alla differenziata, ma non si deve essere schiavi dei sacchetti"

"Metteremo le strisce gialle per i residenti - dice Romiti -, riconsegneremo il lungomare ai livornesi con la possibilità di parcheggiare gratis con la lettera L di Livorno per chi abita in città. Replicheremo il 'modello Grosseto' per i rifiuti con cassonetti intelligenti e la possibilità di buttare la spazzatura tutti i giorni. Vogliamo una raccolta differenziata spinta, ma senza che i cittadini siano schiavi dei sacchetti e dei bidoncini".

Ospedale e porto, le idee di Romiti

"L'ospedale? Sta bene dove sta. Va ristrutturato, va sicuramente fatto un blocco di emergenza dove mettere tutti i settori dell'emergenza vicini - continua Romiti -. Ma lo lasceremo ai livornesi, dove loro lo vogliono. E poi punteremo sull'efficienza della pubblica amministrazione e sulla sicurezza nella città. Non solo: faremo da controllori del porto, saremo presenti nel comitato portuale per non permettere mai più che si possa rinnovare una concessione su uno spazio pubblico per tre mesi alla volta, quando il massimo è un anno. Una situazione andata avanti per 17 anni "

presentazione Andrea Romiti (3)-2

Legalità, sicurezza, telecamere e taser

"E metteremo telecamere anche nelle periferie nord e nei quartieri sud della città - chiude Romiti -. Doteremo la polizia municipale di pistola elettrica e porteremo gli agenti in tutti i quartieri, non a fare multe ma come supporto ai cittadini. Il programma si baserà sul lavoro e sarà incentrato sull'efficienza e la legalità". 

"Dal nazionale hanno scelto la persona più opportuna"

In ultimo l'intesa con gli alleati, decisa a Roma più che a Livorno, e l'idea di sovranismo da portare in città: "Se c''è accordo con le altre forze politiche che compongono la coalizione? Siamo tre partiti - risponde Romiti -, ognuno ha fatto un nome, poi a livello nazionale hanno scelto la persona che ritenevano più opportuna per portare avanti questo programma". "Io sono sovranista - conclude -, per me il popolo è sovrano, non l'élite. Se in Europa noi siamo contro le banche, contro i poteri forti, contro la finanza, qui siamo contro le cricche, le cooperative, contro chi per anni ha soffocato la libertà economica".

Potrebbe interessarti

  • Salute, fitness e benessere: Livorno è la città più in forma d'Italia

  • Estate 2019, voglia di mare: i posti più belli dove fare il bagno sul Romito

  • Dieta mediterranea: benefici e a chi rivolgersi a Livorno

  • Multe: come fare ricorso nel comune di Livorno

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Romito, motociclista muore scontrandosi con un'auto

  • Maxi incidente in Fi-Pi-Li, due morti e quattro feriti: sul posto otto ambulanze e un elicottero

  • Tragedia in Fi-Pi-Li, scontro auto-tir: due morti

  • Tragedia all'Elba: chi era "Tino" Mondellini, il consigliere morto in un incidente

  • Tragedia all'isola d'Elba, motociclista muore dopo scontro con un camion

  • Salute, fitness e benessere: Livorno è la città più in forma d'Italia

Torna su
LivornoToday è in caricamento