Striscione contro Salvini, Pacini (Pap): "Piazza XX è una zona multiculturale, lui non era il benvenuto"

Intervista alla candidata di Potere al Popolo che ha inscenato la protesta contro l'attuale vicepremier: "Non si può rimanere indifferenti all'odio. Zorro? Sempre stato uno dei miei eroi"

Il suo striscione contro Salvini è diventato uno dei simboli della Livorno che si è voluta ribellare anche solamente all'idea che il leader della Lega e vicepresidente del Consiglio tenesse un comizio in piazza XX Settembre. "In quella zona, dove da sempre convivono pacificamente persone di diverse nazionalità, non ci poteva essere spazio per un politico che porta avanti incessantemente il suo slogan Prima gli italiani". Così Giulia Pacini, candidata al consiglio comunale con la lista di Potere al Popolo alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio, non ci ha pensato due volte a esprimere un semplice concetto ma che, in poco tempo, ha fatto il giro della città e non solo: "Salvini, Livorno non ti vuole. Zorro eroe del popolo" lo striscione che l'attivista di Pap aveva preparato appena si era sparsa la notizia dell'arrivo in città del leader del Carroccio

Giulia, partiamo proprio dallo striscione. Come nasce l'idea?
"In tutta Italia si sta verificando questo fenomeno partito da una ragazza proprio di Potere al Popolo di Campobasso. Non si può restare indifferenti di fronte all'odio che Salvini sta cercando di spargere e così quando ho saputo che sarebbe venuto a Livorno ho preparato lo striscione insieme al mio ragazzo per manifestare il mio dissenso, ma anche quello della popolazione". 

Romiti: "Salvini verrà al ballottaggio, a meno che..."

E la citazione di Zorro?
"Nel libro 'Io sono Matteo Salvini' viene raccontato di una 'ingiustizia' subita da Salvini bambino, ai tempi dell'asilo, quando qualcuno rubò il pupazzetto all'attuale vicepremier. Ecco, Zorro è sempre stato uno dei miei eroi preferiti e vederlo accostato al vicepresidente del Consiglio, in quella circostanza, mi ha fatto sorridere fin da subito". 

Striscione contro Salvini-2

La scelta di piazza XX settembre non è stata casuale. 
"Abito in questa zona insieme a moltissime persone di nazionalità diversa. È un quartiere multicultuale e proprio per questo non volevo che Salvini facesse un comizio proprio qui". 

Ha avuto problemi nei momenti successivi all'affissione dello striscione?  
"Dopo neanche 20 minuti è arrivato qualcuno a dirmi di toglierlo. Ma io ho risposto che ero a casa mia e che facevo quello che volevo e che se questo non andava bene bisognava chiamare la polizia. Quando poi ho saputo che Salvini non sarebbe più venuto, l'ho rimosso perché avevo raggiunto il mio scopo". 

Secondo lei perché il leader della Lega alla fine ha scelto di non venire?
"Ci sono molte versioni a riguardo. Di fatto, per noi rimane un successo e voglio credere che in parte sia dovuto anche alla contestazione che avremmo fatto". 

56524166_901364066872320_3471239632878829568_o-2

Da quanto fa parte di Potere al Popolo? Come mai la scelta di unirsi a questo partito?
"L'ho sempre seguito fin dalla sua nascita e mi rispecchio molto nei suoi valori. Mi ha fatto molto piacere vedere quanto puntano sia sulle donne che sui giovani. La nostra capolista è Aurora Trotta, mentre quella di Buongiorno Livorno è Valentina Barale e inoltre ci sono tantissimi under 25. Noi veniamo apprezzati perché siamo ragazzi comuni che non accettano di subire passivamente la crisi che sta vivendo la nostra città. Vogliamo valorizzare al massimo Livorno partendo proprio da giovani che studiano e che ci tengono a dare un futuro migliore a questa città". 

Una previsione sulle prossime elezioni?
"Spero che Marco Bruciati (candidato sindaco di Buongiorno Livorno, ndr) possa andare al ballottaggio e in quel caso la sua vittoria sarebbe sicura. Penso che sia la persona giusta per governare la città perché è un ragazzo molto acculturato che ascolta le persone. Non è un caso se molte persone che lo hanno conosciuto per la prima volta si sono convinte della bontà del suo programma elettorale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Skullbreaker Challenge, è allarme anche tra le famiglie livornesi. La polizia: "Segnalate i video alle autorità"

Torna su
LivornoToday è in caricamento