Insulti sessisti a consigliera Lucetti sulla bacheca Facebook di Perini (Lega), insorge il Pd: "Ripugnante"

Solidarietà all'esponente democratica anche da parte della giunta Salvetti: "Parole gravi dalle quali il consigliere Perini non prende le distanze"

"Un ripugnante e squallido attacco, di una violenza verbale inaudita, lanciato sui social network, dove sulla consigliera Lucetti sono piovute ogni tipo di offese e di minacce". È ancora polemica sul consigliere della Lega, Alessandro Perini, dopo che lo stesso ha pubblicato sulla propria bacheca Facebook un intervento della consigliera comunale Cristina Lucetti (Pd) in riferimento alla discussione in aula di una mozione presentata da Fratelli d'Italia sulla sensibilizzazione al tema delle droghe.

Perini: "Aggredito dagli antagonisti". Bottai: "La verità è un'altra"

Se nel post si accusa un "partito annebbiato dall'argomento droga" che esce fuori tema per parlare dell'odio fomentato dalla Lega, ciò che viene denunciato come fatto grave dai democratici sono i commenti che prendono di mira l'esponente dem: minacce ed insulti sessisti dai quali Perini non avrebbe preso le distanze, rendendosi "pienamente responsabile" di quanto accaduto su Facebook. 

lucetti-2Pd: "Politica di Perini incompatibile con la sua carica: si dimetta"

"Il consigliere comunale Alessandro Perini torna ad attaccare personalmente un esponente della maggioranza - denuncia in una nota il PD di Livorno -. L'obiettivo di turno questa volta è la nostra consigliera comunale, Cristina Lucetti, alla quale va la nostra piena solidarietà. Un ripugnante e squallido attacco, di una violenza verbale inaudita, lanciato sui social network dove sulla Consigliera Lucetti sono piovute ogni tipo di offese e di minacce".

I dem riportano dunque alcuni dei commenti al post di Perini ("Un giorno vengo come spettatore, poi te la chiudo io la bocca", "Dammi retta, fatti s***are di più e rilassati", "Che c***o dici Befana") prima di denunciare il comportamento irresponsabile del consigliere leghista: "Questa è solo una parte degli attacchi prevalentemente sessisti a cui è stata sottoposta la nostra consigliera comunale - si legge ancora nella nota del Pd - e il consigliere della Lega si è ben guardato dal moderare o cancellare immediatamente i commenti che nulla hanno a che vedere con la politica, rendendosi pienamente responsabile di quanto accaduto sul suo profilo Facebook".

Un giorno vengo come spettatore, poi te la chiudo io la bocca

"Il consigliere Perini, invece di disertare l'incontro con il Presidente della Repubblica al teatro Goldoni, avrebbe fatto bene a esserci - conclude la nota. Dalle parole utilizzate per ricordare Carlo Azeglio Ciampi avrebbe tratto una lezione importante sul senso delle istituzioni e sull'etica della responsabilità. Già da tempo sosteniamo che il suo modo di interpretare la politica non è compatibile con la carica istituzionale di consigliere comunale che ricopre e dalla quale si dovrebbe dimettere".

Giunta Salvetti: "Attacchi intollerabili, solidarietà a Lucetti"

A stretto giro è arrivata anche la solidarietà della giunta Salvetti alla consigliera del Pd, Cristina Lucetti.  "Il sindaco e la giunta - si legge in una nota - esprimono la loro piena solidarietà alla consigliera comunale Cristina Lucetti, oggetto di un attacco pesante e offensivo da parte del consigliere della Lega, Alessandro Perini, e, ancor di più, dei commentatori della sua pagina Facebook. Nelle loro parole, dalle quali Perini non ha in alcun modo preso le distanze, si legge una volgare e pericolosa violenza sessista, che non può assolutamente essere tollerata. La cosa risulta ancora più grave se si pensa che lo sproloquio risulta pubblicato sulla pagina Fb di un uomo che dovrebbe rappresentare e onorare l’istituzione all’interno della quale è stato eletto". 

Salvetti: "Indagini in corso, clima avvelenato da provocazioni"

"Chi si rivolge a una donna in quei termini, e tollera che qualcuno lo faccia sulla sua vetrina social, offende la democrazia e fomenta il maschilismo più bieco - conclude la nota. Noi non lo tolleriamo. Questo è inoltre l'ultimo episodio di una lunga serie di attacchi da parte di Perini, contro membri della giunta e altri consiglieri. Per non parlare della gazzarra degli ultimi giorni che ha visto il consigliere, al di fuori dell’aula consiliare, protagonista di una vicenda spiacevolissima sulla quale per fortuna sta indagando la polizia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento