Scherma, Junior World Cup: settimo posto per Pietro Torre

Il giovane sciabolatore del Fides Livorno, dopo aver vinto tutti gli assalti di diretta, si è arreso al polacco Szczepanik. Castellani sconfitto dal russo Zemankevich

Buoni risultati per gli atleti del Fides Livorno alla Junior World Cup andata in scena a Budapest, in Ungheria. A spiccare è il settimo posto ottenuto nella categoria U20 da Pietro Torre, il quale, dopo aver vinto con punteggi netti tutti gli assalti di diretta, è stato costretto a cedere al polacco Szczepanik per 15-13. Per il giovane sciabolatore l'ennesima prestazione positiva, dopo la prima posizione conquistata a Theran e l'ottavo posto di Sosnowie. Rammarico invece per Castellani, che, dopo un ottimo girone durante il quale ha raccolto cinque vittorie ed una sola sconfitta, si è arreso al primo assalto di tabellone contro il russo Zemankevich.

(foto d'archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento