Gare remiere, il Venezia si ritira dalla stagione: "Non prenderemo parte a nessuna competizione"

Al termine di un incontro tra le sezioni nautiche e il sindaco, sarebbe emersa la possibilità di tornare ad allenarsi da lunedì 25 maggio con il probabile ritorno in barca a partire dal 3 giugno. La cantina biancorossa però dice basta: "Non ci sono le condizioni adatte"

Il mondo remiero, al pari degli altri sport, prova a ripartire, ma lo dovrà fare senza il Venezia. La sezione nautica infatti ha stabilito che non riprenderà gli allenamenti e, di conseguenza, non parteciperà alle eventuali gare del 2020. La decisione è stata presa, nella serata di mercoledì 20 maggio, dopo che i presidenti delle cantine hanno partecipato ad una conferenza con il sindaco Luca Salvetti e il presidente del comitato Palio marinaro Maurizio Quercioli.

Al termine dell'incontro infatti sarebbe emersa l'indicazione, da parte del primo cittadino, di potersi tornare ad allenare all'interno delle cantine e con tutte le precauzioni del caso, a partire da lunedì 25 maggio. Tuttavia il Venezia ha preferito fermarsi, pensando prima di tutto alla salute dei suoi atleti: "È una decisione sofferta - commenta il presidente Emiliano Fanelli – ma lo facciamo per l'incolumità dei nostri vogatori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saltati Trofeo della Liberazione, Memorial Lubrani-Meoni, Giostra dell'Antenna, Coppa Barontini e, di fatto, anche la Risi'atori (si sarebbe dovuta correre il 31 maggio), resterebbe solo il Palio (27 giugno), ma probabile, per non dire sicuro, che questa data non venga rispettata. Se i gozzi torneranno in acqua per la gara più importante, tra questi sicuramente non ci sarà quello biancorosso: "Il gruppo dirigenziale e tecnico - dichiara una nota stampa la sezione nautica - ha preso la decisione di non partecipare alle gare remiere del 2020. Detta decisione è stata presa perché non ci sono le condizioni sanitarie e psicologiche per poter effettuare gare dove oltretutto sono assenti le misure indicate nel decreto emesso dal Governo. Un pensiero e un abbraccio a tutti i nostri tifosi e arrivederci al 2021". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stabilimenti balneari, le tariffe 2020: quanto costa l'estate "sui bagni" tra abbonamenti, ombrelloni, lettini e cabine

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

  • Bagni Fiume, apertura il 20 giugno con ingressi giornalieri: "I vecchi abbonati possono riconfermare cabina e ombrellone per il 2021"

Torna su
LivornoToday è in caricamento