Serie B, Cremonese-Livorno, le interviste. Breda: "Importante non subire reti. Filippini? Ci porta esperienza e personalità"

Gli amaranto hanno pareggiato per 0-0 sul campo della Cremonese, tornando a fare punti dopo due sconfitte consecutive

Un buon pareggio per ripartire dopo una settimana tormentata. Il Livorno, sul campo della Cremonese, ha strappato uno 0-0 che permette di guardare al futuro con un pizzico di fiducia in più. Un risultato ed una prestazione che hanno lasciato soddisfatto il tecnico Roberto Breda, che ha così parlato in conferenza stampa.

Mister, partiamo dalla prestazione. La squadra è partita forte ed ha avuto alcune buone possibilità, soprattutto nei minuti iniziali. Nel finale ha tirato un po' il fiato, ma ha dimostrato di esserci.

"Le prestazioni spesso sono state buone, ma abbiamo sempre raccolto molto poco. Anche oggi abbiamo rischiato di uscire a mani vuote, per fortuna Plizzari ha fatto una grande parata al 94'. La sconfitta sarebbe stata davvero un peccato, anche perché poco prima avevamo avuto noi l'occasione di segnare. Fare una prestazione del genere su un campo così difficile non era scontato. Nella ripresa loro hanno spinto di più, ma non abbiamo rischiato molto, se non alla fine".

Cremonese-Livorno, le pagelle

Molto positiva la prestazione di Rocca, che ha creato spesso difficoltà alla Cremonese.

"Rispetto ad altre volte abbiamo usato un centrocampista in più. Volevamo riequlibrare i numeri in mezzo al campo facendo un tre contro tre con loro e li abbiamo messi in difficoltà, tanto che sono stati costretti a cambiare modulo. Michele ha fatto una buona partita, lui ha corsa e sa ripartire. Nelle ripartenze, però, a volte avremmo potuto essere più lucidi. L'importante, in ogni caso, era portare a casa un risultato positivo e siamo riusciti a farlo senza subire reti".

Com'è stata questa settimana? C'è stato il ritiro e l'affiancamento di Filippini, eventi ai quali la squadra sembra aver risposto bene.

"Il ritiro si è reso necessario anche da un punto di vista logistico, a Livorno sono venti giorni che piove in maniera impressionante e siamo stati costretti ad allenarci per tanti giorni sul sintetico. Volevamo tornare a lavorare sull'erba e siamo riusciti a fare un bel lavoro. L'atteggiamento dei ragazzi è stato molto maturo e responsabile. Filippini ha fatto quattro anni da giocatore a Livorno, conosce bene l'ambiente: ha grande esperienza e personalità, può darci una mano. Tutto quello che viene, in questo momento può darci un qualcosa in più".

Fare risultato qua può essere una svolta?

"Il punto in se stesso vale poco, ma dietro c'è stata una prestazione importante. Oggi abbiamo fatto una parte con il gioco e una di sofferenza, ma abbiamo sempre mantenuto l'equilibrio. Parlare di svolta è presto, ma ci tenevamo molto a fare risultato".

Plizzari: "Dobbiamo ripartire da qui"

Protagonista assoluto della gara è stato Alessandro Plizzari, autore di una parata decisiva nei minuti di recupero: "Diciamo che mi è andata bene - ha commentato ai microfoni di Dazn -. Sono stato attento fino all'ultimo perché mi hanno insegnato a tenere sempre alta la concentrazione. Questo di Cremona è un punto importante perché figlio di una buona prestazione di squadra. Ripartiamo da qui per cercare di affrontare il campionato con maggiore tranquillità". Il portiere ha poi applaudito l'arrivo di Filippini: "Sia lui che Breda sono due ottimi allenatori che ci stanno dando una grossa mano. Spero, con l'aiuto di entrambi, di poter raggiungere la salvezza il prima possibile". Un'ultima battuta sul dualismo con Zima: "Fa parte del gioco, ma sono felice di avere accanto a me un portiere bravo come lui". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Variante Aurelia, auto perde il controllo e si ribalta: due feriti, traffico in tilt

  • Marina di Castagneto, maxi rissa in discoteca: "Delinquenti fuori controllo, aggredite anche le ragazze"

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • I mercatini di Natale a Livorno e provincia: il calendario degli appuntamenti per il 2019

  • Salvini all'Elba e a Firenze, mobilitazione delle "Sardine" anche a Livorno con un flash mob il 30 novembre

  • Sardine livornesi a Firenze: "Meglio un pisano in casa che Salvini all'uscio". Foto

Torna su
LivornoToday è in caricamento