Serie B, Livorno-Cosenza: le probabili formazioni. Breda: "Sarà uno spareggio"

Gli amaranto, dopo il pari di Pordenone, ospiteranno al Picchi i calabresi in una sfida decisiva per la salvezza. Il tecnico: "Vincere per ritrovare entusiasmo"

Una gara da dentro o fuori. Il Livorno, nella 24esima giornata del campionato di Serie B, ospiterà al Picchi il Cosenza dell'ex Bepi Pillon (fischio d'inizio alle 15 di sabato 15 febbraio) in una sfida spartiacque per il futuro della stagione: vincere permetterebbe di riaccendere una flebile speranza in chiave salvezza, una sconfitta, al contrario, avrebbe il sapore del de profundis. Anche un pareggio, vista la situazione di classifica disperata, servirebbe probabilmente a poco: ecco perché gli amaranto, contro i calabresi terzultimi in classifica, sono chiamati a conquistare quei tre punti che mancano addirittura dallo scorso 2 novembre, quando Luci e compagni superarono in rimonta per 2-1 la Juve Stabia.

Breda: "Sarà uno spareggio, una vittoria ci farebbe respirare un'aria diversa"

"Domani sarà uno spareggio - ha dichiarato il tecnico Roberto Breda nella conferenza stampa della vigilia -, sarà una gara difficile nella quale dovremo rimanere in partita fino alla fine. Il Cosenza, malgrado la classifica, ha dei buoni valori: noi dovremo essere bravi a portare dalla nostra parte gli episodi. Sarà un banco di prova importante - ha proseguito -, una vittoria ci darebbe quell'entusiasmo di cui abbiamo bisogno, oltre a permetterci di avvicinarci ai calabresi. I tre punti ci farebbero respirare un'aria diversa".

"Siamo vivi, ma a volte ci manca concentrazione"

Breda ha poi fatto un passo indietro tornando a commentare la gara di Pordenone: "Sabato scorso abbiamo fatto una buona partita e siamo stati bravi a reagire al loro vantaggio - ha affermato -, abbiamo dimostrato di essere vivi provandoci fino alla fine. Purtroppo dopo il 2-1 ci siamo forse abbassati un po' troppo, anche se abbiamo continuato a creare qualcosa davanti. Dobbiamo migliorare nella lettura dei momenti, a volte ci manca un pizzico di concentrazione. Non dimentichiamoci però che di fronte avevamo una squadra forte: il nostro errore è stato quello di non chiuderla prima, quando ne abbiamo avuto l'occasione".

"I nuovi ci portano varianti in più. Marsura? È recuperato, ma non giocherà dall'inizio"

Il tecnico, infine, si è soffermato sui nuovi arrivati e su quella che sarà la formazione da opporre al Cosenza: "I nuovi hanno rimescolato un po' le carte - ha sottolineato -, ci hanno portato delle varianti in più e caratteristiche diverse. Sono convinto che almeno quattro o cinque potranno darci una grossa mano, altri invece andranno scoperti meglio. Abbiamo poi ritrovato Luca Rizzo, che con il Pordenone ha fatto vedere le sue qualità. Silvestre? Ha esperienza e personalità, stava abbastanza bene e lo abbiamo subito gettato nella mischia. I ragazzi che vengono dai campionati stranieri forse avranno bisogno di un po' più di tempo visto che non giocano da un paio di mesi, ma non possiamo aspettarli a lungo.Simovic? Ha bisogno di qualche giorno, ma ha caratteristiche che ci possono tornare utili. Marsura e Brignola? Davide è recuperato ma non giocherà dall'inizio, Enrico - ha concluso - ha molto entusiamo e molta forza, non è escluso che possa essere della partita: vedremo se dall'inizio o a gara in corso",

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Livorno-Cosenza, le formazioni ufficiali

Livorno (4-2-3-1): Plizzari; Del Prato, Silvestre, Bogdan, Porcino; Luci, Agazzi; Murilo, Rizzo, Marras; Braken. A disposizione: Zima, Ricci, Boben, Awua, Di Gennaro, Morganella, Ferrari, Agardius, Rocca, Brignola, Marsura, Simovic. All.: Breda.
Cosenza (4-3-3): Perina; Casasola, Idda, Capela, D'Orazio; Sciaudone, Kanouté, Bruccini; Carretta, Asencio, Pierini. A disposizione: Saracco, Quintero, Corsi, Schiavi, Lazaar, Broh, Bittante, Bahlouli, Prezioso, Machach, Sueva, Baez All.: Pillon. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento