Livorno, lo sfogo di Roberto Spinelli: "Ambiente distruttivo, impossibile lavorare così"

L'amministratore delegato amaranto deluso per il clima negativo che si respira intorno alla squadra: "Arriveranno Ragusa e un altro attaccante. Ma qui siete buoni solo a lamentarvi"

Roberto Spinelli (stopframe primocanale.it)

Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Tutti gli aggiornamenti

L'acquisto dei terreni a Valtriano, laddove nascerà il centro sportivo del Livorno calcio, gli aveva fatto tornare l'entusiasmo. E a confermarcelo era stato suo padre Aldo, il più longevo e vincente dei presidenti amaranto. Roberto Spinelli (stopframe primocanale.it), però, a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato e dopo il brutto esordio in campionato di Luci e compagni, sembra aver nuovamente smarrito la ritrovata euforia di inizio estate. È amareggiato, deluso, ma non dalla squadra, quanto piuttosto da un ambiente che assicura ostile, dove stampa e tifosi non farebbero altro che lamentarsi e pretendere.

Livorno, Aldo Spinelli: "A Roberto è tornata la passione, non si perde una partita"

Interpellato da LivornoToday sugli ultimi movimenti di mercato degli amaranto, Spinelli junior si lascia andare a un duro sfogo, dopo aver però preannunciato un paio di colpi: "Arriverà Ragusa con la formula del prestito - dice -, poi stiamo cercando un altro attaccante. Abbiamo diversi profili in ballo, valuteremo quello che ci convincerà di più".

Roberto Spinelli: "Ambiente negativo e disfattista, non si può andare avanti così"

Quindi, come detto, l'amarezza e la rabbia prendono il sopravvento,e l'ad del Livorno non nasconde il proprio sconforto per il clima che si respira nella piazza livornese: "Non facciamo a tempo a prendere un giocatore che subito i giornalisti ci chiedono chi arriverà dopo - attacca -. A Livorno è impossibile lavorare, c'è un ambiente troppo negativo e disfattista. Vi lamentate per i biglietti a otto euro e poi pretendereste che arrivino campioni. Ora abbiamo perso una partita e sembra che siamo già retrocessi: c'è un clima distruttivo. Così non si può andare avanti".

Uno sfogo che testimonia i rapporti non certo idilliaci tra società e piazza, con la tifoseria ormai da diverso tempo spaccata in due tra "spinelliani" e "antispinelliani". Una rottura che non fa però bene a nessuno: di fronte alle difficoltà di un campionato lungo e tosto come la serie B, nel quale tornerà a disputarsi il sentito derby con il Pisa, non sarà infatti soltanto la squadra a dover fare la sua parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Cecina, esplosione al bancomat della Cassa di Risparmio di Volterra: ladri in fuga con i soldi

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 13 dicembre per vento forte: previste mareggiate

  • Cecina, violento scontro tra un'auto e uno scooter: gravissimo 52enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento