Livorno, Tramezzani: "Lavoro, voglia, passione, determinazione. Porteremo la gente dalla nostra parte"

Le prime parole del neo allenatore amaranto: "Sono stato qui da avversario, la forza di questa piazza è sempre stata il calore. Adesso tocca a noi trasmetterlo"

Paolo Tramezzani

Per la presentazione ufficiale dovremo aspettare venerdì 13 dicembre, vigilia della partita contro il Benevento capolista di Pippo Inzaghi. Intanto, però, Paolo Tramezzani ha parlato da neo allenatore del Livorno calcio sui canali social della società di via dell'Indipendenza, dopo essere stato nominato alla guida tecnica degli amaranto al posto dell'esonerato Roberto Breda. "Mi ha colpito da subito il desiderio di portarmi qui a Livorno - dice Tramezzani -. Ci sono state alcune problematiche sotto il punto di vista burocratico, ma la mia convinzione sin dal primo momento è stata quella di poter venire qui, essere qui, poter allenare questa squadra e rappresentare questa città. Per me sono valori importanti e l'augurio anche quello di riuscire a trascinare la gente dalla nostra parte. Qui ci sono stato da avversario e la forza di questa piazza è sempre stata la passione, il calore. Adesso dobbiamo essere noi bravi a trasmetterlo, dando tutto quello che abbiamo per far sì che poi la gente ci possa seguire stare vicino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tramezzani: "Dobbiamo dare tutti qualcosa in più per rialzare la testa"

"Soprattutto ultimamente ho avuto modo di seguire la squadra e credo abbia delle buone qualità anche a livello individuale, ma in questo momento dobbiamo metterci qualcosa in più tutti quanti attraverso l'allenamento, attraverso l'impegno massimo quotidiano, perché l'obiettivo primario è cercare di rialzare un po' la testa. Solo attraverso il lavoro si possono raggiungere determinati obiettivi". "Le sensazioni? Di sicuro la consapevolezza di avere una grande voglia di dare una mano a questa squadra, a questi ragazzi, perché sono convinto che nonostante sia un momento difficile tutti insieme possiamo raggiungere il nostro traguardo attraverso il lavoro, la voglia, la passione, la determinazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento