Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Livorno, campagna abbonamenti 2019/2020: "Al Picchi è un'altra storia". Il video di Luca Dal Canto

Le emozioni di andare allo stadio confrontate a quelle di chi guarda le partite in tv: alla fine vince il richiamo dell'Ardenza

 

Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni, trattative. Tutti gli aggiornamenti

Le emozioni. Quelle di chi segue la partita in tv, per di più in streaming e con il rischio che il segnale si interrompa magari proprio su un'azione da gol, e quelle di chi, invece, non ci pensa un secondo a tirare fuori dall'armadio sciarpa e maglietta per presentarsi allo stadio in tenuta d'ordinanza. Risultato: non c'è paragone, "Al Picchi è tutta un'altra storia" come recita il corto del regista livornese Luca Dal Canto, realizzato per la campagna abbonamenti 2019/2020 del Livorno calcio. Un cortometraggio emozionale con la telecronaca di Fabrizio Pucci che fa da voce narrante della clip e con protagonisti Simone Fulciniti Stefano Ungarini e che potete vedere anche qui su LivornoToday o sul canale youtube dell'As Livorno Calcio. Il video, fanno sapere dalla società, è stato reso possibile grazie all'impegno di due sponsor: Anchorage di Lorenzo Rossi e la Conad di Emiliano Marongio. 

Dal Canto: "Volevo raccontare l'emozione che si prova andando allo stadio"

Il regista ha spiegato come è nata questa ennesima clip dedicata al Livorno calcio: "Mi è piaciuto lo slogan che è stato pensato per la campagna abbonamenti e su quello ho deciso di costruirci una storia. Andare allo stadio è da sempre una grande emozione e volevo trasmettere tutto questo anche ai tifosi. Nel filmato si raccontano la bellezza e la storia dell'Armando Picchi e la differenza tra il vedere una partita in curva, o in qualunque altro settore, e da casa. Vorrei ringraziare la Piccola bottega degli artisti e il Teatro della Brigata che mi hanno aiutato a trovare le 30 comparse. Inoltre rendere omaggio anche a Tommeso Melani, un giovane film-maker e appassionato di cinema che mi ha aiutato nella realizzazione del progetto" 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LivornoToday è in caricamento