rotate-mobile
Animali

Livorno: costretti a vivere in box fatiscenti senza cibo e acqua, salvati sei cani: "Ora cercano una famiglia". Foto e video

Operazione congiunta di Oipa e guardie zoofile. Gli animali erano denutriti e immersi nelle loro deiezioni

LIVORNOTODAY SU WHATSAPP: ECCO COME ISCRIVERSI AL NOSTRO CANALE

Costretti a vivere in box fatiscenti, denutriti e immersi nelle loro stesse urine e feci. Queste le condizioni nelle quali sono stati trovati sei cani (tre maschi e altrettante femmine), appartenenti a un cacciatore, che sono stati salvati e liberati dai volontari dell'Oipa, con l'aiuto delle guardie zoofile, a Livorno nei giorni scorsi. Gli animali vivevano rinchiusi h24 in delle vere e proprie gabbie privi di cibo e acqua e quando hanno visto i volontari avvicinarsi a loro la felicità è stata incontenibile. Dagli accertamenti eseguiti dai veterinari tutti sono risultati affetti da leishmaniosi e uno di loro dovrà essere operato per una cisti perianale. Cinque di loro sono stati divisi tra un rifugio e alcuni stalli casalinghi mentre il sesto ha già trovato una famiglia.

Per aiutarli a rinascere, la sezione Oipa di Livorno ha promosso una raccolta fondi il cui ricavato sarà utilizzato per le loro cure. "Sono cani molto mansueti e affettuosi - fa sapere l'associazione - che, una volta guariti, potranno essere adottati e dimenticare il loro triste passato". Per maggiori informazioni e per offrire un'adozione chiamare il 389.81.87.384 o inviare una mail all'indirizzo livorno@oipa.org

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livorno: costretti a vivere in box fatiscenti senza cibo e acqua, salvati sei cani: "Ora cercano una famiglia". Foto e video

LivornoToday è in caricamento