Attualità

Accoglienza minori non accompagnati, 700mila euro al Comune

L'assessore al Sociale Raspanti: "Passo avanti sulle politiche di solidarietà internazionale e di integrazione"

Il Comune di Livorno riceverà circa 700mila euro per il progetto presentato insieme a Consorzio Co&So, Cooperativa Odissea e Fondazione Caritas per il rafforzamento della capacità di accoglienza, inclusione e accompagnamento all'autonomia dei minori non accompagnati. Grazie a questo risultato, 28 giovani migranti tra i 16 e i 18 anni potranno essere accolti a Livorno, sistemati in 5 appartamenti e sostenuti in un un percorso di accompagnamento verso l'autonomia anche lavorativa.

La finalità di lungo termine del progetto è appunto l'avviamento dei 28 minori in un percorso di autonomia che assolva due funzioni principali: accompagnarli nel percorso evolutivo di crescita in un ambiente sicuro, investendo sui temi della routine e della quotidianità e avviare con loro un percorso di apprendimento e sviluppo di competenze seguendo le loro inclinazioni e le sue aspettative, che porti a una graduale autonomia anche lavorativa.

"Siamo molto soddisfatti che la co-progettazione che abbiamo presentato al Ministero insieme ad alcune importanti realtà del terzo settore – sottolinea l'assessore Raspanti - sia stata accolta e, oltretutto, premiata con un punteggio molto alto  Con questa nuova iniziativa, che segue di pochi mesi l'adesione al progetto della Comunità di Sant'Egidio per l'accoglienza di minori provenienti dal corridoio umanitario dalla Grecia, Livorno fa un altro passo avanti sulle politiche di solidarietà internazionale e di integrazione sociale e culturale, e utilizzando risorse statali ed europee dedicate". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza minori non accompagnati, 700mila euro al Comune

LivornoToday è in caricamento