rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Attualità

LetmeSea, la navetta elettrica studiata dai ragazzi per andare al mare da Antignano a Quercianella

I dettagli del progetto presentato al sindaco Salvetti: servizio attivo durante l'estate con musica di autori livornesi durante il tragitto

Una navetta elettrica e una stazione di servizio a disposizione di chi desidera fruire in sicurezza e nel massimo rispetto dell'ambiente del tratto di costa che da Antignano arriva fino a Quercianella. Ecco il progetto "LetmeSea" presentato nella mattina di ieri, martedì 12 luglio, dagli studenti della commissione Ambiente e Mobilità del Comune al sindaco Salvetti e alla Giunta. L'idea prevede di collocare una stazione multi-service nell'area presente in via Pigafetta all'altezza della fermata capolinea sud della Lam blu con la navicella che dovrà essere fruibile dalle 8 alle 20 nei giorni feriali e fino alle 1 nei festivi. 

"Durante i nostri incontri – commenta lo studente Francesco De Donato – abbiamo affrontato innumerevoli argomenti orientati allo sviluppo sostenibile e alla salvaguardia del nostro territorio. Al termine del percorso abbiamo poi convenuto che potesse essere funzionale lavorare ad un progetto effettivamente realizzabile in linea con quanto l'amministrazione comunale sta già facendo con il Pums per migliorare ulteriormente la qualità della vita dei concittadini". 

"Un lavoro encomiabile che ci inorgoglisce afferma il Sindaco Salvetti. Siamo veramente soddisfatti per la qualità del lavoro profuso da questi ragazzi. A questo punto non possiamo esimerci dal portarlo avanti e dare gambe ad un'iniziativa che renderà ulteriormente bella ed invitante la nostra costa". 

Navetta Antignano-Quercianella, i dettagli del progetto

Nell'area individuata in via Pigafetta dovrebbero essere eseguiti i seguenti lavori: 

  • collocazione a terra di masselli drenanti permeabili e grigliati in erba
  • creazione di mini-rampe di accesso e accorgimenti strutturali a favore degli spostamenti di soggetti con disabilità motoria
  • delimitazione dell'area di partenza-arrivo del bus elettrico
  • creazione di un'area di sosta adiacente alla stazione per veicoli privati a motore (auto e scooter)
  • sistemazione di aree a verde con vegetazione/piante tipiche del tratto di costa
  • apertura di erogatori di acqua potabile (fontanelle ASA)
  • sistemazione rastrelliere per il parcheggio delle biciclette
  • panchine con tettoie per ripararsi dal Sole e dalla pioggia realizzate con materiali riciclati
  • postazioni di bike-sharing
  • colonnine di ricarica per veicoli elettrici con relativi stalli e per la navetta
  • erogatori automatici di ticket sia per la fruizione del servizio navetta sia per la linea LAM BLU ordinaria
  • contenitori colorati per la corretta raccolta differenziata dei rifiuti
  • totem elettronici collegati alla rete internet per accedere ad info sulla città
  • display e video-terminali per la verifica del timing del viaggio del bus/trenino

L'affidamento del servizio navetta sarà effettuato tramite gara europea con una durata di erogazione dello stesso per 4 mesi l'anno nel periodo di massima affluenza e fruizione del tratto di costa (dal 1 giugno al 30 settembre). Il numero massimo dei passeggeri trasportabili sarà 50 alla volta con la navetta che sarà guidata da un autista abilitato e potrà procedere ad una velocità di crociera non superiore ai 50 km/h.

Vi si potrà accedere tramite l'acquisto del relativo ticket al prezzo di 50 centesimi il cui accumulo complessivo dovrà risultare a copertura dei costi del servizio (fruizione gratis per i minorenni). Per favorire il confort del breve viaggio il mezzo sarà dotato di un impianto stereo per l'ascolto di musica prodotta da artisti livornesi storici e attuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LetmeSea, la navetta elettrica studiata dai ragazzi per andare al mare da Antignano a Quercianella

LivornoToday è in caricamento