rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità

Eni, il gruppo Maire realizzerà un impianto di produzione di idrogeno per la nuova bioraffineria di Livorno

Il valore complessivo del contratto è pari a 123 milioni di euro e il completamento del progetto è previsto nel 2026

La KT - Kinetics Technology (Integrated E&C Solutions), società controllata dal gruppo Maire, si è aggiudicata un contratto Epc da parte di Eni per la realizzazione di un impianto per la produzione di idrogeno nella bioraffineria di Livorno. Il valore complessivo del contratto è pari a 123 milioni di euro e il completamento del progetto è previsto nel 2026. L'impianto, che verrà progettato e realizzato da KT, processerà gas naturale e materie prime biogeniche quali scarti alimentari come oli di cottura, grassi animali e residui provenienti dall'industria agroalimentare per produrre idrogeno destinato alla produzione di biocarburanti per la mobilità. "Siamo orgogliosi di questo importante risultato raggiunto con Eni. Tra le eccellenze italiane del settore energetico, Maire conferma il proprio ruolo di fornitore di tecnologie innovative e di servizi integrati di ingegneria, contribuendo alla decarbonizzazione dei trasporti attraverso l'incremento di produzione di biocarburanti", le parole di Alessandro Bernini, ceo di Maire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eni, il gruppo Maire realizzerà un impianto di produzione di idrogeno per la nuova bioraffineria di Livorno

LivornoToday è in caricamento