rotate-mobile
Attualità La Leccia / Via del Vecchio Lazzeretto

Haus of Sitrì disco drag, al The Cage la festa queer di Arcigay: "Un mix di impegno sociale, politico e divertimento"

Cinque appuntamenti, il primo venerdì prossimo 10 dicembre. L'associazione: "Storica collaborazione con il The Cage, apriamo le porte all'integrazione"

Una festa queer, la prima in città, per aprire le porte alle persone che vogliono avvicinarsi ai temi Lgbtqia+. In tutto cinque appuntamenti, il primo domani sera 10 dicembre, al The Cage, dove a partire da mezzanotte penderà il via Haus of Sitrì disco drag, l'evento organizzago da Arcigay Livorno in collaborazioe proprio con l'associazione culturale che ospiterà le serate al teatrino di via del vecchio lazzeretto. "Dopo la creazione di un gruppo piombinese, le decine di eventi organizzati e, soprattutto, in vista della parata del pride che si terrà in primavera - dicono da Arcigay -, l'associazione ha deciso di aprire le proprie porte alle decine di persone che vogliono avvicinarsi ai temi Lgbtqia+, inaugurando una collaborazione storica. Arcigay unisce le forze con il The Cage per organizzare insieme la prima festa queer della città livornese".

"Un modo per divertirsi - speigano dall'associazione -, ballare, parlare di temi importanti all'interno di un ambiente inclusivo che favorisca la libera espressione del proprio orientamento sessuale e identità di genere, oltre a promuovere l'integrazione della comunità lgbtqia+ nel tessuto cittadino. Una prova generale di fusione tra impegno politico, sociale e divertimento che è nello spirito del pride toscano".

Da Marchesa Drastik a Lalique Chouette, le drag queen protagoniste al Cage

Le serate al The Cage avranno sei iconiche ed eclettiche drag queen toscane come ospiti d'eccezione: Marchesa Drastik, Pavona Mugler, Lalique Chouette, Christine Lacroix, Robyn Folie e Victoria Wankinson. "Sfoderando i loro tacchi più vertiginosi, le parrucche più cotonate e gli abiti più sgargianti - dicono gli organizzatori - saranno pronte ad accogliere, intrattenere con show divertenti e condurre il pubblico verso le danze sfrenate della notte sotto la guida della misteriosa figura di Madame Sitrì, noto personaggio della storia e del folklore labronico, maitresse del più noto e rinomato bordello della città, e ricordata come donna di fascino ed eleganza".

"Un abbinamento insolito - concludono da Arcigay - che denota l'intenzione di legare la festa ad una singolare e provocante storia livornese e rielaborarla attraverso l'ironia dell'arte drag, che ad oggi risulta la forma di spettacolo  che meglio si è evoluta nel rispetto di ogni identità". Intanto la campagna pubblicitaria, curata da Giulia Barini e Michele Benvenuti, ha visto avventurarsi le regine della notte nei luoghi livornesi. Un progetto nel progetto, che copre l'intenzione di diffondere capillarmente la cultura queer. Sei saranno i luoghi visitati dalle drag dove saranno ritratte in altrettante cartoline ricordo: Piazza Garibaldi, la Guglia, il quartiere popolare di Shangai, il mercato di Piazza Cavallotti, Piazza Attias e la stazione centrale. La serata avrà un costo di 10 euro che viene ridotto a 8 per i possessori di tessera Arcigay.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Haus of Sitrì disco drag, al The Cage la festa queer di Arcigay: "Un mix di impegno sociale, politico e divertimento"

LivornoToday è in caricamento