Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Il cane antidroga della polizia Amper va in pensione: nel 2018 fiutò 215 kg di cocaina al porto di Livorno

Nel corso della sua "carriera" è stato protagonista di altri ritrovamenti di sostante stupefacenti

Nel 2018 il suo fiuto fu determinante per scoprire e sequestrare al porto di Livorno 215 chilogrammi di cocaina nascosti in contanier pieni di ananas provenienti dall'America Centrale. Ora, Amper, cane antidroga della questura di Firenze, si godrà una meritata pensione circondato dall'affetto e dall'amore di una famiglia. Il bellissimo pastore tedesco dal manto grigio, in servizio operativo a Firenze dal giugno 2014, è stato protagonista di numerosi servizi straordinari di controllo del territorio in tutta la Toscana. Oltre a quanto fatto a Livorno, ecco alcune sue azioni: 

  • nell'aprile 2018 un blitz della polizia in un parcheggio sotterraneo nel quartiere fiorentino di Novoli ha portato al sequestro di 20 chili di marijuana; 
  • nel marzo 2020, durante un addestramento al parco fiorentino delle Cascine le unità cinofile hanno scovato sottoterra oltre 6 chili e mezzo di hashish.

Ora, dopo il meritato congedo, sarà sempre Marco, il suo inseparabile conduttore, che, con tutta la famiglia, si prenderà cura del suo vecchio amico a quattro zampe. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane antidroga della polizia Amper va in pensione: nel 2018 fiutò 215 kg di cocaina al porto di Livorno

LivornoToday è in caricamento