Casting, cercasi bambine e ragazze per il film sulla cantante Nada: come candidarsi

Picomedia, in collaborazione con la Toscana Film Commission, ha avviato la ricerca per trovare le giovanissime interpreti del "pulcino del Gabbro". Insieme alla candidatura è necessario inviare un video in cui si interpreta un brano dell'artista

ph di Claudia Pajewski

Il libro autobiografico "Il mio cuore umano" della cantante livornese Nada Malanima (nella foto di Claudia Pajewski) si appresta a diventare un film per la televisione, diretto dalla regista Costanza Quatriglio che già nel 2003 aveva realizzato un documentario tratto dal libro di Nada "Le due madri". La produzione Picomedia ha avviato, con la collaborazione della Toscana Film Commission, i casting per trovare le giovanissime protagoniste del film dal titolo provvisorio "La bambina che non voleva cantare". Si cercano in fatti una bambina toscana tra i 6 e 10 anni ed una ragazza toscana tra i 14 e 20 anni, condizione necessaria è che abbiano voci molto belle, adatte ad interpretare i brani della celebre artista livornese. La bambina e la ragazza che verranno scelte presteranno il loro volto e la loro voce al film ispirato al libro autobiografico della cantante che racconta l'infanzia del "pulcino del Gabbro" e ripercorre gli esordi di Nada nel mondo della musica italiana.

Come partecipare al casting per il film "La bambina che non voleva cantare"

  • È necessario inviare una mail all'indirizzo mail castingfilmnada@gmail.com con la liberatoria (scaricabile qui o in allegato a fondo pagina) compilata e firmata, per proporre le candidature delle bambine e ragazze che vogliono partecipare alle selezioni per il film. Nel corpo della mail andrà specificato il nome, cognome, l’età e la città di residenza della candidata, oltre ad un recapito telefonico del genitore.
  • Le interessate, su autorizzazione dei genitori, dovranno inviare entro il 12 luglio 2020 un breve video di massimo 2 minuti, in cui cantano con la propria voce un brano a scelta del repertorio di Nada.
  • È essenziale, affinché il video venga preso in considerazione, che venga inviata contestualmente la liberatoria ed il consenso al trattamento dei dati personali debitamente compilato e firmato dai genitori. 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento