Attualità

Primo Maggio, il concertone al Surfer Joe chiude la Settimana velica internazionale: artisti e programma alla Terrazza Mascagni

Ingresso gratuito, inizio alle 15 con No Class Crew Dj set e chiusura alle 21 con Com’è profondo il mare

Musica, musica e ancora musica con cantautori, gruppi, dj. È tutto pronto per il 'concertone' del Primo maggio alla Terrazza Mascagni organizzato dal Surfer Joe che chiude la Settimana velica internazionale. Dopo l'annullamento dello scorso anno, questa volta, condizioni meteo permettendo, chi volesse godere di un pomeriggio di sana musica ne avrà la possibilità. L'ingresso, così come per tutti gli altri appuntamenti della Svi, è gratuito. Si inizia alle 11 con il concerto della Fanfara dell'Accademia Navale per proseguire nel pomeriggio con il djset di No Class Crew, antipasto delle band che si esibiranno fino alla chiusure, alle 21.30, con "Com'è profondo il mare" e un omaggio al grandissimo Lucio Dalla. Nel mezzo tantissimi artisti livornesi come Nico Sambo o i Della Vega pronti a intrattenere tutti i presenti. Di seguito la scaletta completa del concerto: 

Ore 15 NO CLASS CREW - Dj set

Ore 15.30 A FLOR DE PIEL
A Flor de Piel è un Trio che propone un repertorio di musica latino-americana, toccando vari generi e stili quali Bossanova, Rhumba, Candombe Uruguayo. Gli A Flor De Piel sono: Elena Mellino alla voce, Martin Lemos chitarra e voce, Carlo Minuti contrabbasso.

Ore 16.45 NICO SAMBO
Nico Sambo dal vivo con Antonio Bardi (chitarra elettrica), Valerio Fantozzi (basso), Federico Melosi (batteria).
Pubblica il primo album di elettronica strumentale nel 2011 – "Sofà Elettrico" (Snowdonia) – e nello stesso anno, a distanza di pochi mesi, rilascia il secondo – "Suspended" (Electric Fantastic Sound) – caratterizzato ancora da sonorità sintetiche ma che stavolta vede l’introduzione del cantato in lingua inglese. Nel 2014 pubblica il suo primo album in Italiano – "Argonauta" (Cappuccino Records). Suona chitarre elettriche, sintetizzatori, basso e organo e cura fin qui la produzione artistica e le registrazioni. Nel 2016, Nicola Fantozzi diventa il produttore artistico ed esce "Ognisogno" (Cappuccino Records), dove Nico Sambo si avvicina al cantautorato costruendo interamente i brani intorno al pianoforte. "Cose lette e non lette" del 2019, ancora prodotto da Nicola Fantozzi, riprende l’uso dell’elettronica inserendola tra chitarre elettriche. Nel 2023 uscirà il sesto album.

Ore 18 THE CANDIDATES
Il progetto parte a gennaio 2023 da un’idea di Dario Gentili (N.Sambo, Nu, Mandrake), Giacomo Vaccai (The Jackie O’s farm) e Valerio Casini (Bad Love Experience/Portulaca). Per questo live Federico Silvi (The Jackie O’s farm, I denti di cane) si aggiungerà al trio. Le canzoni sono tutte originali e si ispirano ad artisti lontani dal nostro tempo e dalla nostra nazione. 

Ore 19.15 DELLA VEGA
Della Vega è una band, un gruppo nato per caso ma non a caso. Matteo Pastorelli ha scritto una manciata di canzoni, le ha arrangiate e registrate a casa sua, con mezzi rudimentali e con grande semplicità. Le canzoni nascono prima dell’idea del progetto, della band. Della Vega non ha una storia e quindi non ha biografia, ma è il frutto della collaborazione di Matteo, che con queste canzoni non sapeva neanche bene cosa farci, con Massimo Gemini che è stato "ingaggiato" per cantare e arricchire il suono con il suo sassofono, e con Carlo Virzì che con la sua sapienza ha portato una fresca ricchezza agli arrangiamenti. 

Matteo, Massimo e Carlo negli anni ’90 erano membri degli SNAPORAZ, gruppo rock in attività dal 1997 al 2001 che ha pubblicato tre dischi per Sony e realizzato due colonne sonore per i film OVOSODO e BACI E ABBRACCI di Paolo Virzì. Con gli SNAPORAZ hanno fatto centinaia di concerti in giro per l’Italia (e qualcuno anche all’estero spingendosi fino al Giappone) in balere, birrerie, locali belli e locali brutti, palazzetti, feste e sagre. 

Ore 21.30 COM’È PROFONDO IL MARE 
Omaggio a Lucio Dalla con Tommaso Novi, Giulia Pratelli, Luca Guidi, Giorgio Mannucci
Quattro artisti, provenienti da percorsi e strade diverse, si incontrano per omaggiare le canzoni, l’ironia e la poesia di Lucio Dalla.
Tommaso Novi, Luca Guidi, Giulia Pratelli e Giorgio Mannucci hanno un legame molto forte con la musica del cantautore bolognese, consolidato nel tempo e raccontato anche in alcune delle loro canzoni. Ognuno a suo modo e in punta di piedi, i quattro cantautori interpretano Dalla nelle sue diverse sfumature. "Come è profondo il mare", "Anna e Marco", Futura", "Cara" sono solo alcuni dei capolavori rivisitati in questo spettacolo che fa luce anche su brani meno famosi, ma sempre fondamentali, per scoprire tutte le caratteristiche di uno dei padri della musica italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio, il concertone al Surfer Joe chiude la Settimana velica internazionale: artisti e programma alla Terrazza Mascagni
LivornoToday è in caricamento