Attualità

Consiglio comunale, tutti i numeri del 2020: in otto sempre presenti alle sedute

All'ultimo posto il consigliere del PD Marina Corniglia. Il presidente Caruso: "Ci siamo dovuti adeguare all'emergenza Coronavirus, ma abbiamo svolto un ottimo lavoro"

"Nonostante le difficoltà incontrate quest'anno, abbiamo fatto un buon lavoro e per questo desidero ringraziare indistintamente tutti i consiglieri". Così il presidente del consiglio di Livorno, Pietro Caruso, commenta quanto fatto durante le 30 sedute (di cui 15 in videoconferenza) che si sono svolte a palazzo civico per il 2020. Ieri, lunedì 1 febbraio, l'amministrazione ha fornito tutti i dati e le presenze relativi all'anno che si è appena concluso: in totale sono state svolte 185 ore di consiglio (468 in totale considerando anche le conferenze dei capigruppo e le commissioni). In otto sono stati sempre presenti mentre è Marina Corniglia quella con più assenze. 

Consiglio comunale Livorno, tutte le presenze del 2020

Le presenze nel consiglio comunale

Come dimostra la tabella, in otto non si sono persi neanche un minuto dei 30 consigli comunali: il sindaco Luca Salvetti, il presidente Pietro Caruso, i consiglieri Eleonora Agostinelli e Federico Mirabelli (Pd), Carlo Ghiozzi (Lega), Andrea Romiti (Fratelli d'Italia), Stella Sorgente e Luca Vecce (Movimento 5 Stelle). Ultimo posto per Marina Corniglia (PD) con 13 gettoni. Se si considerano anche le presenze nelle commissioni, allora il primo posto spetta a Sorgente e Romiti (135) seguiti da Paolo Fenzi (128). 

Caruso: "Anno difficile, ci siamo dovuti adeguare alla pandemia" 

pietro carusoconsiglio comunale covid (3)-2

"Quello appena trascorso - le parole del presidente del consiglio livornese - è stato un anno molto particolare, caratterizzato dall'emergenza Covid-19, in virtù della quale anche il nostro lavoro, così come quello degli uffici, si è dovuto adeguare a nuove modalità organizzative, in particolare allo smart-working. Ritengo che, nonostante tutte le difficoltà che conosciamo, sia stato fatto un buon lavoro, sia in termini quantitativi che qualitativi, e ringrazio per questo, senza distinzioni, tutti i Consiglieri. I numeri appaiono ancora più significativi se si pensa che per più di un mese, durante il lockdown, tra il 4 marzo e il 9 aprile, non è stato possibile svolgere sedute di consiglio e di commissioni. Nonostante questo - conclude Caruso - sono stati varati numerosi provvedimenti, con il supporto e ottimo lavoro dei dipendenti comunali che non si sono mai tirati indietro, pur con tutti i limiti e le difficoltà dovuti alle modalità di lavoro in remoto avviato proprio in occasione del manifestarsi della pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, tutti i numeri del 2020: in otto sempre presenti alle sedute

LivornoToday è in caricamento