Attualità

Sanità, in quattro Rsa di Livorno iniziato il controllo a distanza della glicemia nei pazienti con diabete

Il servizio attivo nelle strutture della Bastia Passaponti, Coteto, Villa Serena e Castello

Venticinque ospiti delle Rsa di Livorno con dipendenza da insulina stanno beneficiando dall'inizio del 2024 del controllo a distanza della glicemia. In particolare, nella Zona Livornese sono state individuate le Rsa Bastia Passaponti, Coteto, Villa Serena e Castello per dare il via alla sperimentazione del sistema di telecontrollo che permette di offrire un monitoraggio semplificato e in tempo reale delle condizione glicemica degli anziani con problematiche di tipo diabetologico.

"Si tratta di una vera e propria rivoluzione – spiega Graziano Di Cianni, direttore della Diabetologia dell'Asl Toscana nord ovest – in termini di sicurezza per persone che si trovano a vivere all’interno di una struttura residenziale, ma anche per familiari e personale sanitario. Materialmente viene applicato in modo indolore un sensore di piccolissime dimensioni nella parte posteriore del braccio che permette, tramite un lettore, di misurare e memorizzare automaticamente e senza interruzioni i livelli di glucosio nel sangue. Il sistema è talmente evoluto da permettere anche allarmi predittivi che entrano in azione per valori particolarmente bassi o alti di glicemia consentendo interventi tempestivi. Molto spesso, basta anche un semplice bicchiere di acqua e zucchero, purché dato al momento giusto, per evitare possibili crisi ipoglicemica. I sensori permettono inoltre di ridurre l’invasività degli accertamenti non essendo più necessario eseguire digito-punture, quindi bucare il dito, per misurare la glicemia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, in quattro Rsa di Livorno iniziato il controllo a distanza della glicemia nei pazienti con diabete
LivornoToday è in caricamento