Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, autocertificazione per "matrimonio": Nicola e Virginia sposi con la mascherina

Le nozze celebrate dal sindaco di Rosignano, Daniele Donati. Alla cerimonia presenti soltanto i testimoni: "Lo scambio degli anelli con i guanti? Rimandato alla festa, speriamo di poterla fare questa estate"

Nicola Zanghi e Virginia Colombai

Quando sono stati fermati poco prima di imboccare il Romito, agli agenti della polizia municipale hanno fornito una motivazione più che valida per essere usciti di casa venerdì 3 aprile, vestiti di tutto punto, in piena emergenza Coronavirus. Eleganti ma composti,  con tanto di guanti e mascherine, Nicola Zanghi e Virginia Colombai, livornesi di 32 e 33 anni, non hanno esitato a rispondere ai vigili: "Stiamo andando a sposarci".

coronavirus matrimonio (2)-2Con gli auguri di tutto il corpo Municipale, la giovane coppia si è quindi diretta alla Fattoria arcivescovile di Rosignano Marittimo, dove davanti ai soli testimoni (la sorella di Nicola, Francesca, e quella di Virginia, Novella) sono state celebrate le nozze dal sindaco Daniele Donati.

Una funzione lampo, giusto una manciata di minuti per il fatidico sì e senza neppure lo scambio degli anelli. "Non importa - raccontano i giovani sposi, vigile del fuoco in addestramento, lui, ed educatrice, lei - ce li scambieremo alla festa che ovviamente abbiamo rimandato. Speriamo di poterla fare almeno questa estate, intanto brindiamo noi in attesa di festeggiare con amici e parenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, autocertificazione per "matrimonio": Nicola e Virginia sposi con la mascherina

LivornoToday è in caricamento