rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità

Elba Swim 647, nuotata benefica per la lotta alla leucemia infantile: il programma

L'iniziativa, organizzata da Abbracciamoli Onlus e Cerba HealthCare, si svolgerà sabato 22 e domenica 23 ottobre. Il ricavato andrà al reparto di ematoncologia dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze

Una nuotata per raccogliere fondi destinati al reparto di ematoncologia dell'ospedale Meyer di Firenze impegnato nella lotta contro la leucemia infantile. Questo lo scopo della quinta edizione di Elba Swim 647, la gara in acque libere organizzata dalla onlus Abbracciamoli che si terrà nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 ottobre all'isola d'Elba. Centocinqua i nuotatori, inclusi quelli con differenti abilità, che scenderanno in acqua nel tratto di mare che dalla Spiaggia delle Ghiaie, passando per Capo Enfola, porta alla Spiaggia del Moletto a Marciana Marina, comune che patrocina l'iniziativa. Al fianco di Abbracciamoli quest'anno c'è anche Cerba HealthCare Italia, il più grande gruppo del nostro Paese specializzato diagnostica ambulatoriale e delle analisi cliniche, particolarmente legato al territorio toscano dove è presente con oltre 30 strutture.

"Per guarire dalla leucemia infantile ci vogliono molti anni, molte cure e molto sostegno – commenta Alberto Cervi, presidente di Abbracciamoli ONLUS –. Per questo, da circa un decennio, Abbracciamoli organizza eventi incentrati sul nuoto di lunga distanza con lo scopo di raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica e per contribuire all'attività dei reparti di ematoncologia pediatrica degli ospedali. Per i nostri atleti la sfida e la competizione si trasformano, così, anche un gesto di supporto verso i bambini in difficoltà. Dalla volontà di creare una manifestazione dal forte legame con il territorio nasce la collaborazione protagonisti locali: quest'anno possiamo contare sulla partnership con una grande realtà, Cerba HealthCare, punto di riferimento per i cittadini toscani per quanto riguarda la salute e la prevenzione".

"Siamo orgogliosi di contribuire a questo bellissimo progetto che avrà un impatto concreto nel migliorare la vita dei pazienti oncologici pediatrici – commenta Roberta Manescalchi, amministratore selegato Cerba HealthCare Toscana –. In ambito sanitario sappiamo bene quanto sia importante fare rete coinvolgendo realtà private, associazioni, istituzioni e cittadini. Cerba HealthCare ha scelto di far parte di questa iniziativa per onorare i propri valori e il proprio ruolo di presidio di salute per tutti i cittadini".

Elba Swim, il programma

Elba Swim 647 si svolgerà su due giorni. Sabato 22 ci saranno le percorrenze Elba Swim 647, Elba Swim 647 Middle ed Elba Swim 647 One Third, rispettivamente di 12km, 6km e 3km, mentre domenica 23 ottobre ci sarà la staffetta 1km x 3. La nuotata è riservata a un numero massimo di 150 nuotatori con esperienza di percorrenze in acque libere. Assistenza e sicurezza sono a cura di Elba Diving Center, del Circolo della Vela Marciana Marina e Sea Kayak Italy con personale medico a bordo e a terra che garantisce la sicurezza dei nuotatori. Anche per questa edizione il CVMM metterà a disposizione i mezzi che seguiranno i nuotatori e offrirà a tutti i partecipanti un piccolo omaggio di produzione locale.

Coinvolte anche le associazioni Marevivo, impegnata nella difesa degli ecosistemi marini, e Albatros Progetto Paolo Pinto, promotrice di una subacquea inclusiva. Sponsor della manifestazione sono anche Enervit, Speedo e Acqua dell'Elba.

Informazioni

Per informazioni, regolamento e iscrizioni (fino al 19 ottobre o comunque fino a esaurimento posti disponibili): www.abbracciamoli.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elba Swim 647, nuotata benefica per la lotta alla leucemia infantile: il programma

LivornoToday è in caricamento