rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità Castiglioncello

'Alberto Sordi secret', la vita privata dell'attore in un docufilm: riprese al via, si gira anche a Castiglioncello

Regista e autore del libro da cui è tratta la pellicola sarà il cugino dell'attore, il giornalista e conduttore Rai Igor Righetti. Le telecamere gireranno tra la villa che l'Albertone nazionale acquistò nel 1962 e il lungomare

Ci sarà anche la sua amata Castiglioncello nel docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi dal titolo "Alberto Sordi secret", tratto dall'omonimo libro scritto dal cugino dell'attore, il giornalista e conduttore Rai Igor Righetti che della pellicola è anche il regista. Un legame indissolubile quello tra la frazione livornese e il celebre artista visti i tanti soggiorni trascorsi dallo stesso Sordi nella sua villa a Punta Righini che acquistò nel 1962 definendola la "villa delle meravigliose vacanze". Il tutto senza dimenticare il bellissimo lungomare a lui dedicato. 

Nel documentario si vedranno immagini inedite dell'attore con numerose fotografie di famiglia e dettagli sulla sua vita privata della quale si è sempre saputo poco. Ci saranno numerose testimonianze documentaristiche di amici e registi insieme a momenti definiti dallo stesso Righetti "filmici". 

Igor Righetti, regista e sceneggiatore del docufilm Alberto Sordi secret

Documentario su Alberto Sordi, dalla vita privata ai luoghi più amati: tutto quello che c'è da sapere 

Il primo ciak si è tenuto nel suggestivo centro storico di Narni, in provincia di Terni, ma non mancheranno Fabriano (Ancona) dove c'è la "vera" villa dove è stato girato il "Marchese del grullo", Castiglioncello (presumibile che le riprese avvengano proprio a villa Righini) e nei luoghi amati da come Roma e la Repubblica di San Marino.

Nel docufilm sarà possibile ascoltare testimonianze inedite di amici e parenti dell'attore tra i quali il regista Pupi Avati, l'annunciatrice e presentatrice tv Rosanna Vaudetti, la nipote di Totò Elena de Curtis, il re dei paparazzi Rino Barillari, la contessa Patrizia de Blanck, Sabrina Sammarini. Questa parte si lega a un'altra dove la narrazione diventa racconto filmico con personaggi vissuti realmente, in cui viene mostrata l'infanzia e l'adolescenza di Alberto Sordi negli Anni Venti e Trenta grazie alle interpretazioni di attori e attrici amati dal grande pubblico come Enzo Salvi, Fioretta Mari, Emanuela Aureli, Maurizio Mattioli, Daniela Giordano, Dado Coletti e a tre bambini di età diverse che impersonano l'attore. 

download-86

Del resto è noto che l'attore fosse riservatissimo, non amasse l'ostentazione e la sua vita privata fosse blindata. Con il pubblico, a cui era molto legato e riconoscente - e con i suoi collaboratori - ha condiviso soltanto la sua vita professionale. Un docufilm lontano dai luoghi comuni, ricco di emozioni, aneddoti e curiosità, orgogliosamente e volutamente indipendente, in quanto realizzato senza alcun contributo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Alberto Sordi secret', la vita privata dell'attore in un docufilm: riprese al via, si gira anche a Castiglioncello

LivornoToday è in caricamento