Giornata della Memoria 2019, medaglia d'onore al livornese Filippi

La cerimonia si è tenuta al palazzo del governo. A consegnarla il prefetto Gianfranco Tomao

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Si è svolta nella mattinata del 28 gennaio, nei saloni di rappresentanza del palazzo del governo, alla presenza delle autorità locali, delle scolaresche cittadine e di un numeroso pubblico, la cerimonia per la ricorrenza del Giorno della Memoria.
Dopo i saluti del prefetto Gianfranco Tomao, del vicesindaco di Livorno Stella Sorgente e del presidente della comunità ebraica livornese Vittorio Mosseri, il prefetto Tomao ha consegnato la medaglia d'onore conferita dal Capo dello Stato al livornese Bruno Filippi. La medaglia è stata ritirata dalla figlia, Giuliana Filippi.
Successivamente ha preso la parola la profesoressa Silvia Guetta, docente al dipartimento di scienze della formazione e psicologia dell'università di Firenze, che ha introdotto la presentazione delle tesi di laurea della dott.sse Laura Capaccioli e Delia Cecchi sul tema "Didattica della Shoah".
Ha fatto seguito l'esibizione musicale degli studenti della Scuola Secondaria di primo grado “G. Borsi” di Livorno, che hanno eseguito i brani "3° tempo della 1^ sinfonia" di Gustav Mahler, "La vita è bella" e "L'Inno degli italiani".
La cerimonia è proseguita con le riflessioni degli studenti dell'istituto tecnico per geometri “B. Buontalenti” e si è conclusa con l'esecuzione di alcuni canti della tradizione musicale ebraica da parte degli alunni dell'istituto comprensivo "G. Micali" di Livorno.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento