rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Portoferraio

Coronavirus Elba, il sindaco di Portoferraio: "Puntiamo all'immunità di gregge entro maggio"

Angelo Zini sulle vaccinazioni: "Ne basterebbero circa 20 mila. Siamo in attesa della stesura del protocollo in modo da definire la parte operativa"

L'Elba punta all'immunità di gregge entro la fine di maggio. Parola del sindaco di Portoferraio e presidente della conferenza dei sindaci dell'isola Angelo Zini: "Dal punto di vista dell'immagine e della promozione sarebbe un segnale importante - le sue parole all'agenzia Dire - perché potremmo dire non di essere Covid-free, ma che su tutte le isole minori siamo prossimi all'immunità di gregge". Le parole di Zini fanno seguito all'iniziativa rilanciata dal ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, di una vaccinazione di massa nelle isole minori

"La popolazione vaccinabile dell'Elba è di circa 25mila persone, escludendo gli under 16. Se consideriamo quelli che hanno già ricevuto la dose, la quota scende a 20mila persone oltre a qualche centinaio di lavoratori delle strutture turistiche. Adesso attendiamo la stesura del protocollo, in modo da definire la parte operativa delle vaccinazioni. L'obiettivo è di arrivare a fine maggio con la campagna completamente eseguita. Se viene dato il via in questi giorni al testo, possiamo farcela". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Elba, il sindaco di Portoferraio: "Puntiamo all'immunità di gregge entro maggio"

LivornoToday è in caricamento