rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità Portoferraio

Isola d'Elba, tartaruga abbandonata in un laghetto e salvata dai carabinieri forestali. Foto

Legambiente: "Non lasciate questo tipo di testuggini a Mola o altrove perché, oltre a essere un reato, costituiscono un problema per l'habitat"

Il 25 maggio i volontari di Legambiente hanno trovato un grosso esemplare di testuggine dalle orecchie rosse abbandonata nei laghetti degli anfibi dell'aula VerdeBlu di Mola (isola d'Elba). Immediata la chiamata al direttore del Parco Nazionale dell'Arcipalago Toscano e al comando dei carabinieri forestali che sono prontamente intervenuti per setacciare il laghetto nel quale si nascondeva la tartaruga aliena che è stata portata all'acquario di Marina di Campo dove ormai questi animali abbandonati da chi li ha imprudentemente comprati sono decine. 

Tararuga abbandonata in un laghetto e salvata (2)-2

Legambiente ricorda che "abbandonare animali non è solo un reato ma anche un atto scriteriato che, soprattutto in una zona umida come Mola, mette a rischio la fauna autoctona. Inoltre l'abbandono di specie aliene e il loro successivo recupero e isolamento costituiscono un danno economico per tutta la comunità. Rettili come la testuggine palustre americana causano danni all'intero habitat nel quale vengono introdotti quindi non vanno né comprati né rilasciati nell'ambiente quando ci se ne stanca o diventano troppo ingombranti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola d'Elba, tartaruga abbandonata in un laghetto e salvata dai carabinieri forestali. Foto

LivornoToday è in caricamento