Da Pietrasanta alla Meloria: nel mare della Toscana un'area dedicata alla protezione dei delfini

Si estenderà su 4mila chilometri quadrati e comprenderà l'area tra i comuni del grossetano e Piombino fino alle isole di Gorgona, Capraia e le secche della Meloria a largo di Livorno

Entro la fine dell'anno nascerà nel mare della Toscana un sito di interesse comunitario (Sic) dedicato alla protezione dei delfini: lo annuncia la Regione Toscana con una nota in occasione del seminario "Toscana: il Sic marino sul tursiope, avvio dell'iter di approvazione" che si è svolto a Viareggio giovedì 17 ottobre. Intervento di notevole importanza, visti anche i recenti episodi di moria di delfini registrati durante l'estate.

L'area proposta si estende tra i comuni di Pietrasanta e Piombino (Livorno) e si spinge fino a comprendere le isole di Gorgona, Capraia e le Secche della Meloria, per una superficie di oltre 4mila chilometri quadrati, zona in cui i delfini sono stati spesso avvistati anche di recente. Presentata la proposta finale per il Sic, saranno adesso avviati gli atti amministrativi per la sua istituzione, un iter che si stima si concluderà entro il 2019 con l'approvazione del Consiglio regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avvistamento di delfini all'Isola d'Elba. VIDEO

"L'atto nasce da una larga condivisione - ha dichiarato l'assessore regionale all'ambiente, Federica Fratoni -, frutto di un percorso positivo di concertazione con gli attori locali che ha soddisfatto tutti, dagli enti ai portatori di interessi, e fra questi i pescatori e le associazioni ambientaliste. Sono molto soddisfatta per questo ulteriore passo avanti nella direzione della salvaguardia della biodiversità. Abbiamo messo un altro tassello dell'impegno che la Regione sta portando avanti per la tutela dei cetacei e delle tartarughe marine e più in generale dell'ecosistema marino". Soddisfatto anche l'assessore all'agricoltura, Marco Remaschi che ha ricordato che è stato "chiesto al ministero che si tenesse in considerazione l'attività dei pescatori professionali: è stato fatto e constatare che la proposta della Toscana va in questo senso non può che farci piacere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Andrea Matteucci, arrestata la giovane alla guida dell'auto. La Municipale: "Accusata di omicidio stradale, positiva all'alcool test"

  • Tragedia in via dei Pensieri, scooterista di 17 anni muore dopo lo scontro con un'auto

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Tragedia alla Leccia, muore a 39 anni dopo aver accusato un malore davanti alla famiglia

Torna su
LivornoToday è in caricamento