menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un mare di colori" e "Light&Color", George Tatge e David Battistella conquistano il pubblico livornese

Grande apprezzamento per il ritorno del fotografo italo-americano e il documentario del regista canadese a lui dedicato. Nuova proiezione in Fortezza Vecchia domenica 11 ottobre in occasione del finissage della mostra

Nonostante il maltempo che ha imperversato sulla città lo scorso weekend, un numeroso pubblico, in silenzio assoluto, ha riempito tutti i posti disponibili della Sala Ferretti di Fortezza Vecchia, per assistere alla proiezione del documentario "Light&Color" del regista canadese David Battistella, dedicato al fotografo George Tatge. È stato proprio quel silenzio a sancire l'apprezzamento totale per il lavoro delicato ma di grande spessore del regista. La platea si è fatta incantare dal racconto intenso ed emozionante di Tatge, tornato a Livorno un anno dopo la mostra "Luci di Livorno": la sua evoluzione artistica, il passaggio dal bianco/nero al colore, il suo vagare alla ricerca di immagini capaci di catturarlo, la sua spiritualità hanno rapito il pubblico della Sala Ferretti.

La proiezione del documentario ha introdotto la visita alla mostra "Un mare di colori", interessante e apprezzata selezione di scatti con i quali Tatge ha voluto esaltare il rapporto tra Livorno e il mare, i fossi, il porto. La mostra, allestita nella Sala del Piaggione dei Grani (Fortezza Vecchia), resterà aperta fino all'11 ottobre ed è stata organizzata da Fondazione Livorno- Arte e Cultura, come spiegato dalla presidente Olimpia Vaccari, in occasione della manifestazione Italian Port Days. Per il finissage della mostra, domenica 11 alle 17.30, verrà nuovamente proiettato il documentario di Battistella. Seguirà la visita alla mostra guidata dal fotografo George Tatge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento