Mostra Modigliani, la solidarietà di Salvetti a Restellini: "Accuse pretestuose, Romiti gioca allo sfascio"

Il sindaco risponde al capogruppo di Fratelli d'Italia che aveva avanzato dubbi sull'affidabilità del curatore dell'esposizione: "La destra vuole negare a Livorno un momento di crescita culturale ed economica"

Screditare la figura di Restellini per portare avanti un gioco allo sfascio contro la propria città. Dietro agli attacchi del capogruppo di Fratelli d'Italia, Andrea Romiti, a Marc Restellini, curatore della grande mostra "Modigliani e l'avventura di Montparnasse" che si terrà a Livorno dal 7 novembre al 16 febbraio, secondo il sindaco Luca Salvetti ci sarebbe proprio la volontà della destra di negare alla città un momento di crescita culturale ed economica. Lo dice senza mezzi termini, prima di tutto rinnovando la piena fiducia a Restellini, e poi rispondendo per le rime all'ex candidato sindaco del centrodestra, sconfitto nelle ultime elezioni amministrative al ballottaggio del 9 giugno scorso.

Mostra Modigliani, Lenzi: "Forse non siamo pronti, ma era occasione unica"

"Rinnovandogli la piena fiducia dell'amministrazione - attacca Salvetti - desidero esprimere solidarietà a Marc Restellini, curatore della mostra di Modigliani, che nei giorni scorsi è stato al centro di una interpellanza del gruppo di Fratelli d'Italia in commissione consiliare. Citando notizie non verificate e tendenziose, infatti, Romiti ha messo in dubbio l'affidabilità e onorabilità di Restellini". "Il consigliere Romiti - prosegue Salvetti - cerca pretesti per portare avanti un gioco allo sfascio contro la sua stessa città. La mostra di Modigliani, al contrario e come confermato dalla reazione positiva dei cittadini e dell'opinione pubblica, costituisce una grande opportunità per Livorno e per il suo tessuto economico e, per realizzarla, il Comune si è rivolto ad una delle più alte e indiscutibili autorità in materia, sulla cui affidabilità, competenza e buonafede l'amministrazione non nutre il minimo dubbio".

Una risposta di fatto in linea con quanto precisato dall'assessore alla Cultura, Simone Lenzi, che in commissione consiliare aveva già puntualizzato circa l'interpellanza presentata da Fdi, sostenendo la "pretestuosità degli argomenti del consigliere Romiti" e stigmatizzando la "volontà delle opposizioni di destra di negare alla città un momento di indiscutibile crescita culturale ed economica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

Torna su
LivornoToday è in caricamento