menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Natale 2020, a Livorno arriva la spesa sospesa per aiutare le famiglie in difficoltà: ecco come aderire

Alessia Bernardeschi, del gruppo Livornodelivery, lancia l'iniziativa solidale. "Servono generi alimentari ma anche giocattoli. Diamo una mano a Babbo Natale, è la festa dei bambini"

Era nato durante il primo lockdown per dare aiuto e sostegno alle piccole attività locali e, in pochi mesi, è diventato un punto di riferimento per tutta la città. Il gruppo facebook Livornodelivery, che oggi conta più di 18mila iscritti, lancia per Natale l'idea della spesa sospesa dopo averla già promossa in periodo pasquale.  "Il modo in cui la nostra community è cresciuta e si è sviluppata ci ha colti completamente di sorpresa - racconta Alessia Bernardeschi, amministratrice e ideatrice con Simone Nannipieri di Livornodelivery -. Doveva essere una cosa tra di noi, per rendere lo shopping da lockdown più agevole e, all'improvviso, ce lo siamo visto esplodere ed evolvere sotto agli occhi  perché l'identità attuale si è formata grazie alla gente che ha partecipato. Noi cerchiamo di stare dietro a tutto questo e di gestire le emergenze quando si verificano, ma la forza del gruppo sono i livornesi, esercenti e persone che comprano, che ci si sono buttati anima e corpo e lo tengono vivo ogni giorno. È una continua sorpresa e onestamente, fa bene al cuore". E visto la forza del gruppo è l'unione "ci tengo a ringraziare Valeria Nencioni, Silvia Cambiotti, Elena Perelli, Chiara Zannoni e Marta Nannipieri, moderatrici del gruppo - continua Alessia - sono attente, sempre presenti e instancabili, e lo fanno a titolo gratuito. Senza di loro tutto ciò non sarebbe stato possibile".

delivery-2

Cos'è la spesa sospesa, un piccolo contributo per regalare a tutti un Natale di gioia

Natale è alle porte e, dopo il piccolo miracolo realizzato durante lo scorso aprile quando si è aperta una vera e propria gara di solidarietà tra esercenti, associazioni volontarie e cittadini che ha dato speranza a tante persone, Livorno prova a ripetere la magia, stavolta in versione natalizia. "Dopo il periodo di Pasqua, dove abbiamo visto le persone letteralmente fare i salti mortali per aiutare chi ne aveva bisogno ci siamo resi conto che anche il Natale sarebbe stato un momento difficile - continua Alessia - . Già probabilmente non riusciremo a vedere i nostri cari, poi questa ennesima chiusura, che riconosco necessaria, ha rimesso tanta gente in una situazione senza uscita, in un momento in cui emotivamente siamo tutti più vulnerabili. Noi lanciamo l'idea, ma poi il lavoro lo faranno tutto i membri del gruppo, che se risponderanno come l'altra volta faranno davvero il miracolo. Ogni aiuto è importante, non importa quanto piccoli, ognuno fa il suo ed insieme si fa la differenza".

Come funziona la spesa sospesa e come saranno riconoscibili i negozi aderenti

Il concetto alla base anche questa volta è molto semplice: quando si va a fare la spesa - o si ordina al telefono se si preferisce la consegna a domicilio - si acquista qualcosa in più da lasciare in negozio per chi non può permettersi di pagare. Sarà il titolare dell'attivitò a provvedere a mettere da parte e consegnare i prodotti pagati e lasciati "in sospeso".

"Questa volta, oltre a generi alimentari e beni di prima necessità, ci servono anche i negozi di giocattoli  - sottolinea Alessia - perché Natale è la festa soprattutto dei bambini e mi sa che quest'anno Babbo Natale ha bisogno di una mano". Come saranno riconoscibili i negozi in cui si potrà fare la spesa sospesa? "Non ci abbiamo ancora pensato - conclude Alessia - ma stiamo pensando a delle locandine che indichino chiaramente il negozio che aderisce all'iniziativa".

I negozi che aderiscono all'iniziativa 

  • Ceccarinerie (per gli Amici della Zizzi)
  • Labrodolci srl - via Aiaccia 74
  • Le Delizie Marika - via Provinciale Pisana 253
  • La Piccionaia - loc. Malavolta Gabbro
  • Maya & Pua Panetteria Alimentari Gastronomia - via dell'Ardenza 37
  • Cartoleria Giocattoli di G.Gasparri ( per la comunità di Sant'Egidio) - corso Mazzini 317
  • Pan di Zenzero - via Buontalenti 10/14
  • L'arte delle carni - via Garibaldi 179
  • Panificio Pan Pepato Livorno  - via Funaioli 65
  • La Bottega di Campagna Amica Livorno - piazza dei Legnami
  • Piadineria Pinseria Papel - piazza del Luogo Pio 2/5
  • Negozi Santini Livorno  (Il negozio Big Shop) ( per la comunità di Sant'Egidio) - via Cambini
  • Pane e Zucchero - via Roma 42
  • Panificio Il grano in Tavola - via Costanza 46/48
  • Ex Talmone - via Cairoli 53
  • Mondanelli Giocattoli - Via Ricasoli 52 Livorno
  • Toysuper

(In aggiornamento)

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ricetta della ribollita toscana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento