rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità

Natale, pranzi e cenoni più cari: a Livorno è boom di aumenti sulle bevande alcoliche

La nostra città, nell'indagine realizzata dal Codacons, occupa il primo posto assoluto a livello nazionale sui rincari per vini, spumanti e liquori. Primato anche su elettrodomestici ed apparecchi per la casa

Sarà un Natale all'insegna dei rincari, quello che vivremo tra pochi giorni. I prezzi dei prodotti, a causa dell'inflazione, hanno infatti subìto una pesante crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con conseguenze non da poco sulle tasche dei consumatori. Il Codacons, per capire quali siano le città italiane che risentiranno maggiormente degli aumenti, ha realizzzato un'indagine sugli aumenti dei costi al dettaglio per le voci tipiche delle feste di fine anno: beni alimentari, bevande alcoliche, abbigliamento e ristoranti. 

Un'indagine che evidenzia come Livorno sia tra le città italiane che più abbia risentito degli aumenti dei prezzi. La nostra città, infatti, si piazza al primo posto in assoluto insieme a Grosseto con un +10,2% per quanto riguarda i rincari sulle bevande alcoliche (vini, spumanti, liquori ecc.) ed insieme a Roma ed Arezzo per ciò che concerne invece gli aumenti relativi a elettrodomestici ed apparecchi per la casa (+10,2%). Al primo posto delle città con i maggiori aumenti alimentari, per i prodotti di abbigliamento e ristorazione troviamo invece rispettivamente Cosenza (+17,4%), Imperia (+8,3%) e Viterbo (+12,4%).

Città con i maggiori aumenti alimentari a Natale

  • Cosenza 17,4%
  • Olbia-Tempio 16,6%
  • Catania 16,4%
  • Grosseto 16,2%
  • Pistoia 16,1%
  • Macerata 16,1%
  • Viterbo 16,1%
  • Imperia 16%
  • Teramo 15,9%
  • Massa-Carrara 15,7%

Città con i maggiori aumenti per le bevande alcoliche

  • Grosseto 10,2%
  • Livorno 10,2%
  • Modena 9,9%
  • Avellino 9,8%
  • Macerata 9,6%
  • Ancona 9,3%
  • Verona 9,2%
  • Vercelli 8,9%
  • Arezzo 8,8%
  • Pistoia 8,7%
  • Firenze 8,7%
  • Pisa 8,7%
  • Caserta 8,7%

Città con i maggiori aumenti per prodotti di abbigliamento

  • Imperia 8,3%
  • Belluno 7%
  • Piacenza 6,8%
  • Macerata 6,4%
  • Forlì-Cesena 5,9%
  • Alessandria 5,9%
  • Varese 5,8%
  • Siena 5,6%
  • Catania 5,5%
  • Grosseto 5,5%
  • Udine 5,5%

Città con i maggiori aumenti per elettrodomestici e apparecchi per la casa

  • Roma 10,2%
  • Arezzo 10,2%
  • Livorno 10,2%
  • Macerata 10,1%
  • Ascoli Piceno 10,1%
  • Siena 10,1%
  • Perugia 10,1%
  • Cagliari 10,1%
  • Alessandria 10,1%
  • Cuneo 10%

Città con i maggiori aumenti per la ristorazione

  • Viterbo 12,4%
  • Cosenza 11%
  • Trento 10,5%
  • Olbia-Tempio 10,3%
  • Palermo 10,1%
  • Gorizia 10%
  • Verona 9,9%
  • Forlì-Cesena 9,9%
  • Pistoia 9,7%
  • Siena 9,2%
  • Lecco 9,2%
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, pranzi e cenoni più cari: a Livorno è boom di aumenti sulle bevande alcoliche

LivornoToday è in caricamento