Sicurezza al porto di Livorno, ecco bitte e parabordi per le banchine

L'intervento, per un costo complessivo di 600mila euro, si è reso necessario per evitare incidenti durante le operazioni di accosto e ormeggio

Sono arrivate dalla Fonderia Galliatese le prime nove bitte di ormeggio che l'Autorità di Sistema Portuale sta provvedendo a far installare lungo la sponda est della Darsena Toscana. Altre 14 verranno presto acquistate e posate per adeguare diverse banchine del porto all'aumento dimensionale delle navi. Gli interventi, che complessivamente hanno un costo di oltre 600mila euro, si sono resi necessari soprattutto per aumentare la sicurezza degli accosti e delle operazioni di ormeggio, che risultano critiche in diversi ambiti portuali. 

Inoltre è stata inoltre completata la progettazione esecutiva della fornitura e posa in opera di circa 150 parabordi cilindrici da destinare alla completa ristrutturazione dei sistemi di difesa degli accosti pubblici del porto di Livorno. Nell'ambito della stessa progettazione è stata prevista la realizzazione di 11 nuove difese angolari che andranno ad interessare altrettanti spigoli di banchina ad oggi privi di un'adeguata difesa, assicurando così una maggiore sicurezza della navigazione all'interno del porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Coronavirus: 115 positivi e 2 morti tra Livorno e provincia, 1.929 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di domenica 22 novembre

  • Caos Livorno, Sicrea sul gruppo Carrano: "Non ha ancora pagato le nostre quote, restano 48 ore"

Torna su
LivornoToday è in caricamento