"Il cinema dell'innocenza", la rigenerazione urbana passa attraverso i film: Ovosodo torna al Blocco 3

Domenica 4 e lunedì 5 ottobre il quartiere Fiorentina sarà teatro di un evento organizzato da 8mmezzo e Kinoglaz. Oltre alle proiezioni anche una "call" ai livornesi perché consegnino i vecchi filmini all'associazione che li digitalizzerà regalando nuova vita a un'importante memoria storica

Quartieri popolari che racchiudono la parte più autentica della città, vecchi edifici inutilizzati pronti ad accogliere nuova vita, vuoti urbani che rinascono grazie a interventi culturali. La rigenerazione e la rinascita dei quartieri popolari parte da qui e, a Livorno, grazie al progetto "Il cinema dell'innocenza", che ha vinto un bando regionale sulla rigenerazione urbana, l'associazione 8mmezzo - in collaborazione con Kinoglaz e l'assessorato alla cultura - prova a recuperare la memoria storica del territorio. In programma una serie di attività culturali, organizzate nei quartieri nord, che avranno inizio domenica 4 e lunedì 5 ottobre con la proiezione del documentario di Marco Sisi "Livorno Superstar 3.0" e di "Ovosodo" di Paolo Virzì, all'interno del "Blocco 3" in piazza Barriera Garibaldi, che fu set delle avventure di Piero Mansani.

A causa del maltempo la proiezione di domenica è stata spostata al vicono circolo Divo Demi. Salta invece la proiezione di lunedì di Ovosodo, rimandata a data da destinarsi.

"È fondamentale che dopo la mostra di Modigliani e il Mascagni festival, che si sono svolti nei luoghi più noti e centrali della città, adesso si accendano i riflettori su altre zone di Livorno - dice l'assessore alla cultura Simone Lenzi - . Oggi siamo nel quartiere Fiorentina, che gode di una bellezza architettonica rimasta in ombra, una bellezza rappresentata anche dai vecchi magazzini di via Capocchi che a breve entreranno a far parte di un piano di ristrutturazione importante. Creare presidi culturali nei quartieri vuol dire rendere migliore la vita di chi ci vive, i vuoti vanno necessariamente riempiti di contenuti".

Le proiezioni: "Livorno Superstar" 3.0 e "Ovosodo" al circolo Divo Demi

Domenica 4 ottobre alle 21 verrà proiettato il documentario di Marco Sisi nato nel 1992, modificato e rimontato più volte, che racconta Livorno nel cinema, città che ha fatto da set a oltre cento film. Un viaggio temporale che permette di scoprire i cambiamenti avvenuti negli anni nei luoghi in cui sono state girati i film. La proiezioni sarà gratuita fino a esaurimento posti all'interno del Circolo Arci Divo Demi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le iniziative trasversali: una call agli abitanti del quartiere per ricostruire la memoria storica della città

L'associazione 8mmezzo, che da qualche anno si occupa di restituire nuova vita a vecchie pellicole e super8, lancia un appello agli abitanti dei quartieri nord. "Chiediamo ai livornesi di recuperare da cantine e soffitte i vecchi filmini di famiglia e consegnarci quelli che in qualche maniera raccontano pezzi di vita della città - dichiara Sarah Bovani, archivista di 8Mmezzo -. In questo frangente cerchiamo spezzoni meno "privati" ma più universali - vacanze al mare, gare remiere, eventi sportivi per esempio - per riuscire a raccogliere il materiale che ci permetta di creare un racconto della Livorno dagli anni '30". Le pellicole verranno digitalizzate gratuitamente e conservate in un archivio oppure, per chi volesse, restituite ai proprietari. La raccolta del materiale si chiuderà il 31 ottobre e la consegna potrà avvenire mandando un mail a info@8mmezzo.it o telefonando ai numeri 339.4175103 o 342.8551615. I materiali raccolti verranno utilizzarti per iniziative pubbliche realizzate all'interno del progetto. "Il materiale in possesso dell'associazione è una vera miniera da scavare - ha concluso l'assessore Lenzi -, che racconta in maniera tangibile come cambia la società nella storia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento