rotate-mobile
Attualità

Pronto soccorso, la toccante lettera di un paziente: "Grazie al medico 'tuttofare' per come mi ha trattato"

L'uomo ha speso parole di elogio per il personale: "Lavora con grande dedizione"

Una lunga lettera è stata indirizzata al personale del pronto soccorso di Livorno da parte di un paziente che ha voluto ringraziare chi lo ha assistito nel pomeriggio di ieri, lunedì 12 febbraio. "Sono dovuto andarci - racconta Furio Domenici - a seguito di una brutta ferita provocata da un banale incidente. Innanzitutto vorrei spendere due parole su una struttura in prima linea nel sistema sanitario quale è il pronto soccorso, col personale spesso e ingiustamente bersagliato di critiche verbali e anche.di aggressioni fisiche. Ho avuto modo di verificare, durante una lunga e fisiologica attesa, un lavoro di squadra del personale che si è prodigato nell'assistenza ai pazienti con dedizione, professionalità e umanità".

qr code LivornoToday 

+++ INQUADRA IL QR-CODE O CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE WHATSAPP DI LIVORNOTODAY +++

Domenici poi si sofferma sul lavoro di un dottore in particolare, ribattezzato il 'tuttofare': "Lo vedevo.andar su e giù con un foglio in mano, spostarsi da un box all'altro, fare da collante tra il lavoro del medico e quello dell'infermiere. Non sapevo che me lo sarei trovato davanti sul lettino quando.è stato il mio turno. 'Brutta ferita, eh'. Parole non tranquillizzanti. Ma come dice il proverbio 'il medico pietoso fa la piaga puzzolente'. E così ha cominciato un lavoro di sutura che è durato più di un'ora, tra una battuta e l'altra, tanto per distrarmi dal dolore dell'anestesia e della saturazione. Prima tuttofare, poi medico, poi anche psicologo. Lo vorrei ringraziare di cuore, per come si è comportato professionalmente ma anche umanamente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto soccorso, la toccante lettera di un paziente: "Grazie al medico 'tuttofare' per come mi ha trattato"

LivornoToday è in caricamento