Attualità Porto

Protesta dei lavoratori Intempo e Porto 2000: "Stabilizzare subito i precari storici"

I dipendenti delle due ditte chiedono a gran voce maggiori garanzie sul futuro: "I vertici dell'Authority facciano chiarezza"

Nella mattina di oggi, lunedì 31 maggio, i lavoratori della ditta "Intempo" e quelli della Porto 2000 si sono ritrovati davanti alla sede dell'Autorità Portuale di Sistema per chiedere che vengano stabilizzati tutti i dipendenti storici e maggiori garanzie per quanto riguarda il futuro. "Il problema del lavoro precario nel nostro porto è ormai diventato centrale e non più rimandabile - le parole del sindacato Usb - e non possiamo andare avanti in questo modo". 

protesta lavoratori porto3-2

Precarietà in porto, Usb: "Problema che va avanti da anni" 

Il sindacato non usa molti giri di parole per descrivere la situazione all'interno dello scalo cittadino: "La questione legata ai contratti ormai va avanti da troppi anni. Oggi ne abbiamo discusso con il segretario generale Massimo Provinciali, la settimana prossima incontreremo il presidente dell'Authority, Luciano Guerrieri. Ci è stata confermato la volontà di intervenire affinché questi lavoratori siano finalmente stabilizzati".

"Un percorso simile - continua Usb - è stato già portato avanti nel 2006 e proprio in questo periodo, a maggior ragione, l'esigenza di personale aggiuntivo da parte di Alp Srl è aumentata. Non è possibile continuare a usare contratti a termine per 15 anni e per questo nei prossimi giorni valuteremo se e come proseguire con le mobilitazioni. Per il 14 giugno inoltre è previsto uno sciopero generale nei porti italiani dopo l'ultimo incidente mortale nello scalo salernitano".

protesta lavoratori porto0-2

Cgil-Cisl-Uil: "Riprendere la trattativa per il rinnovo del contratto scaduta tre anni fa"

Le richieste di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil si articolano invece in quattro punti: "Il primo riguarda un impegno formale da parte dell'Autorità portuale per intervenire sulla crisi che da tempo investe il maggior azionista di Porto 2000, il Gruppo Onorato. Inoltre chiediamo la fine della cassa integrazione per tutti i dipendenti dal momento che i traffici sono tornati quelli del periodo pre-Covid. Il terzo punto riguarda "la chiamata al lavoro" per la stagione 2021 delle lavoratrici e dei lavoratori precari da anni ,e accettati nel pacchetto dall’assegnatario. L'ultima questione invece verte sulla ripresa della trattativa per il rinnovo del contratto integrativo aziendale scaduto da oltre 3 anni. In vista dei prossimi incontri con l'azienda ci aspettiamo delle risposte in merito altrimenti continueremo a portare avanti le nostre battaglie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei lavoratori Intempo e Porto 2000: "Stabilizzare subito i precari storici"

LivornoToday è in caricamento