Lavoro, tre assunzioni a tempo indeterminato in Provincia: le figure richieste

Pubblicati i bandi di due concorsi pubblici per ingegneri. Tempo fino al 31 luglio per la presentazione delle domande

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Provincia. Sono stati infatti pubblicati i bandi di due concorsi pubblici per 3 posti di categoria D, profilo professionale tecnico. Il primo, valido per due posti (di cui uno riservato al personale ex artt. 1014 e 678 D.Lgs n. 66/2010, riserva per volontari delle forze armate), è rivolto ai laureati in Ingegneria civile, specializzazione strutture. Uno dei due posti sarà destinato all’Isola d’Elba. Il secondo, per un posto, è invece aperto ai laureati in Ingegneria sistemi edilizi – Ingegneria edile.

Bando in Provincia, termine di scadenza per la presentazione delle domande.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 31 luglio 2020. I testi integrali dei bandi, con il fac-simile di domanda, sono pubblicati sul sito Internet www.provincia.livorno.it, al link Amministrazione trasparente/Bandi di concorso. Sono inoltre di prossima pubblicazione altri due bandi di concorso, sempre per il settore tecnico, che riguardano due posti, categoria C, per periti industriali e due posti per geometri o periti edili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 174 positivi e 5 morti tra Livorno e provincia, 1.892 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di sabato 21 novembre

  • Natale 2020, luminarie in tutta la città a spese del Comune. E sulla Fortezza Nuova compare la scritta "Riparti Livorno"

Torna su
LivornoToday è in caricamento