rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità Rio Marina

Isola d'Elba, estirpate le ultime tamerici dalla spiaggia di Galenzana. Legambiente: "Atto illegale e sconsiderato"

La scoperta durante una passeggiata organizzata. L'associazione ambientalista: "I carabinieri individuino i responsabili di questo scempio"

La spiaggia di Galenzana (isola d'Elba) rimane senza le sue famose tamerici. A darne notizia è  Legambiente Arcipelago Toscano durante la passeggiata "Conoscere per difendere" organizzata a Capo Poro e nel litorale di Marina di Campo. Ed è proprio qui che i partecipanti all'iniziativa hanno dovuto fare i conti con una "brutta sorpresa", come sottolineato dall'associazione ambientalista: "Le ultime tamerici sono state eradicate. Gli ultimi cespugli erano in un recinto protettivo provvisorio realizzato da Legambiente Arcipelago Toscano e Parco Nazionale a difesa della nidificazione record della tartaruga marina Federica.  Ora, di fronte al muro dell’agriturismo Galenzana, dove sono stati realizzati recentemente lavori di rifacimento della recinzione, la spiaggia è stata 'ripulita' da fastidiosi alberi protetti in zona B di un Parco Nazionale. Un atto illegale, sconsiderato e autolesionistico, visto che le tamerici superstiti mitigavano l’erosione in stato avanzatissimo della spiaggia". 

"Chiediamo ai carabinieri forestali di individuare i responsabili di quanto accaduto e chiediamo all’Ente Parco di posizionare telecamere che individuino in tempo reale i numerosi abusi commessi a Galenzana, come i ripetuti falò estivi. Il Parco Nazionale potrebbe farsi promotore e attuatore, insieme a quanti vorranno partecipare, di una piantumazione di tamerici sulla spiaggia di Galenzana, per restituirle il suo antico splendore di arenile selvaggio e di nuovo nido delle tartarughe marine al tempo del riscaldamento globale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola d'Elba, estirpate le ultime tamerici dalla spiaggia di Galenzana. Legambiente: "Atto illegale e sconsiderato"

LivornoToday è in caricamento