Attualità

Piombino, stabilimenti balneari aperti fino al 31 ottobre. Ferrari: "Un aiuto a una categoria colpita dalla pandemia"

La decisione del sindaco dopo aver sentito i rappresentanti della categoria: "Il turismo è uno dei comparti che hanno subito maggiormente le conseguenze economiche della pandemia"

A Piombino gli stabilimenti balneari resteranno aperti fino al 31 ottobre. I servizi di salvamento, tuttavia, non saranno garantiti mentre rimangono invariate le misure riguardo i parcheggi costieri. A darne comunicazione, nella mattina di oggi, lunedì 20 settembre, è direttamente il sindaco Francesco Ferrari: "Il turismo è uno dei comparti che hanno subìto maggiormente le conseguenze economiche della pandemia – le sue parole -. Per questo, anche attraverso il costante dialogo con i rappresentanti dei balneari, abbiamo lavorato per trovare un meccanismo che potesse dare la possibilità alle attività di lavorare per un tempo più ampio. La naturale scadenza della stagione è normalmente fissata al 30 settembre ma, al netto dei tempi di smontaggio delle attrezzature, già dalla metà del mese cessava l’attività: in questo modo, invece, sarà possibile continuare a lavorare e ad accogliere i numerosi visitatori ancora per qualche altra settimana".

"Visto che il clima del nostro territorio ci garantisce ancora giornate di sole - conclude Ferrari -, siamo convinti che prolungare la possibilità di fruire di spiagge attrezzate possa essere uno strumento utile per incentivare ancora più visitatori a passare qualche giorno a Piombino. Tutto ciò, oltre a sostenere gli stabilimenti balneari, siamo convinti che rappresenti un percorso virtuoso per dare sostegno anche a tutte le altre attività che vivono di turismo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, stabilimenti balneari aperti fino al 31 ottobre. Ferrari: "Un aiuto a una categoria colpita dalla pandemia"

LivornoToday è in caricamento