Stipendi politici: quanto guadagnano sindaco, assessori e consiglieri

La più ricca è la forzista Elisa Amato con un imponibile di oltre 76mila euro. Poco sotto Filippo Nogarin (75.566 euro), Montanelli la più povera della giunta (17.622)

Conti in tasca alla politica. Che, in realtà, le tasche le svuota da sola, considerando che dal 2014 sono on line sul sito del comune di Livorno gli stipendi annuali di sindaco, assessori e consiglieri. Ed ecco allora che, da una ricerca dettagliata tra situazione patrimoniale e dichiarazioni dei redditi, si evince come sia Elisa Amato (Forza Italia) la più ricca dell'emiciclo consiliare, con un reddito imponibile dichiarato nel 2018 di 76.287 euro. Dietro di lei il sindaco Filippo Nogarin (75.566 euro) e la sua vice Stella Sorgente (65.017), mentre il più povero risulta il consigliere fuoriuscito dal M5S, Alessandro Mazzacca (Potore al popolo), che per l'anno passato ha dichiarato zero euro. 

Di seguito gli stipendi di sindaco, giunta e consiglieri:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I redditi dei politici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia ai Tre Ponti, 81enne muore annegato dopo aver accusato un malore

  • Incidente sul Romito, grave centauro dopo lo scontro in moto con un'auto

  • Tragedia nel Casentino, livornese muore a 58 anni durante un'escursione con la moglie

  • Mascagni Festival, palcoscenico alla Terrazza e anteprima in Fortezza Nuova: tra i protagonisti anche Luca Zingaretti. Il programma

  • Filma il market dove si vende birra fuori orario, consigliere aggiunto aggredito nella rissa in piazza della Repubblica

  • Via Franchini, scontro frontale tra due scooter: quattro feriti, un minorenne in ospedale

Torna su
LivornoToday è in caricamento