rotate-mobile
Attualità

Taxi condiviso per i giovani, ecco l'app "Vo lì": dove scaricarla e come funziona

Sviluppata dalla società Oimmei, è nata da una richiesta del consiglio comunale dei giovani

A Livorno i giovani potranno condividere un taxi grazie all'app "Vo lì" dividendo le spese del tragitto. L'applicazione gratuita, sviluppata dalla società di informatica Oimmei e nata da una richiesta del consiglio comunale dei giovani, può già essere scaricata dall'App Store e da Play Store ed è descritta in dettaglio su www.vo-li.app

La presentazione dell'App-2

Ogni utente potrà organizzare liberamente un 'Vo Lì' specificando sulla App la destinazione da raggiungere, un luogo di ritrovo per la partenza, il giorno e l'ora. Il Vo Lì così creato sarà visibile dagli altri utenti della piattaforma che se interessati potranno richiedere di partecipare. L'organizzatore avrà la facoltà di accettare o meno le richieste di partecipazione degli altri utenti, basandosi sui feedback ricevuti dagli stessi. Prima della data del Vo Lì gli utenti partecipanti potranno scambiarsi informazioni attraverso un sistema di messaggistica dedicato e una volta accordati l'organizzatore avrà l'onere di contattare il servizio di trasporto preferito per concordare il viaggio.  Sulla App saranno disponibili i numeri dei Centri Antiviolenza, del numero antiviolenza e stalking e delle forze dell'ordine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi condiviso per i giovani, ecco l'app "Vo lì": dove scaricarla e come funziona

LivornoToday è in caricamento