Teatro Vertigo, la scuola di arti sceniche sarà dedicata a Enzina Conte

La soddisfazione del figlio Marco: "Cercheremo di renderla immortale. A ottobre ci sarà un memorial in ricordo di mia madre"

Dal 31 agosto, la scuola di arti sceniche dell'associazione culturale Vertigo sarà intitolata a Enzina Conte, sua storica direttrice scomparsa il 13 ottobre, e sarà diretta dal figlio Marco Conte. Diplomata all'Accademia Silvio D'Amico subito dopo la guerra, Enzina, dopo aver rinunciato ad una brillante carriera di attrice per dedicarsi alla famiglia, ha insegnato dizione e recitazione a Livorno dal 1975, ma ha avuto precedenti esperienze di insegnamento a Roma, Modena, Viterbo e Pisa.

"Cercheremo di renderla immortale il più possibile con varie iniziative – dichiara Marco Conte, presidente dell'associazione culturale Vertigo – Questo è il secondo passo. Il prossimo sarà il 13 ottobre quando inizierà il primo 'Memorial Enzina Conte'. Una non stop di spettacolo, a partire dalle 17, interamente interpretata dai suoi ex allievi che si esibiranno in performance varie. Una parte del ricavato andrà in beneficenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel centro Vertigo tutte le aule didattiche sono dedicate a persone di rilievo: a Michele Panicucci, giovanissimo attore della compagnia scomparso in un incidente, a Eleonora Duse, la cui allieva Marchesa Fabbricotti è stata la prima insegnante di recitazione di Enzina Conte, a Tina Andrey, grandissima attrice vernacolare ed eccelsa cantante oltre, ovviamente, alla sala principale che porta il nome di Enzina Conte
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento