Attualità

Sosta selvaggia in via del Mare, protestano i pedoni: "Costretti a scendere dal marciapiede, la sera è pericoloso"

Auto parcheggiate a ridosso della siepe, un disagio per i cittadini: "Basterebbe mettere dei paletti all'angolo con viale Italia"

Sosta selvaggia all'angolo tra via del Mare e viale Italia, di fronte alla Baracchina rossa, con conseguente pericolo per i pedoni che, soprattutto la sera, sono costretti a scendere dai marciapiedi e a camminare in mezzo alla strada. A denunciare una situazione oggettivamente rischiosa è un cittadino che ci segnala, con tanto di foto, quanto si ripete quotidianamente. "Tutte le sere vengono parcheggiate le auto sul marciapiede in via del Mare, angolo viale Italia. Questo - scrive - comporta un passaggio pericoloso per i pedoni. Mi spiego meglio: sul viale ci sono gli stabilimenti balneari, dove escono famiglie anche con passeggini che si ritrovano a dover camminare sulla strada dietro ad una curva nel buio della sera".

"Fate questo percorso con me - prosegue -: attraverso sulle strisce pedonali davanti ai bagni Onde del Tirreno (ex Pejani), cammino in direzione centro e quando arrivo a girare in via del Mare mi trovo le auto attaccate alla siepe sul marciapiede che mi costringono a scendere sulla strada con i bambini in mezzo al traffico intenso. Senza considerare la scarsa visibilità, finisco dietro una curva sperando che non mi schiacci nessuno". Fatta la denuncia, ecco infine la proposta per risolvere la situazione. "La soluzione? - conclude il nostro lettore - Dei paletti sull'angolo del marciapiede".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sosta selvaggia in via del Mare, protestano i pedoni: "Costretti a scendere dal marciapiede, la sera è pericoloso"

LivornoToday è in caricamento