Dieta post quarantena: i consigli per rimettersi in forma

Con le palestre chiuse e l'impossibilità di svolgere con regolarità attività fisica molti di noi hanno accumulato qualche chilo in più. Vediamo come ritrovare lo smalto dei giorni migliori

Ammettiamolo, quanti di noi hanno accumulato qualche chilo di troppo durante la quarantena? Le palestre chiuse, l'impossibilità di svolgere con regolarità attività fisica ed una vita sedentaria ci hanno fatto perdere lo smalto dei giorni migliori, con la linea non più proprio perfetta. Per tornare in forma, potrebbe essere utile seguire una dieta, che, ricordiamo, deve sempre avvenire sotto il controllo di un medico. 

Vediamo alcune suggerimenti su cosa fare e su cosa evitare raccolti da CataniaToday.

Cosa fare e cosa non fare durante la dieta

- Non pesarsi tutti i giorni, ma solo una volta alla settimana; piccoli cambiamenti di peso non vogliono significare che la dieta non sta funzionando perché possono essere legate alla quantità di liquidi ingerita o alla sudorazione;

- motivazione: cambiare le abitudini alimentari non è qualcosa di facile, motivo per il quale anche durante la dieta è sempre meglio, se possibile, assecondare qualche esigenza di gusto o piacere, controllando sempre le quantità per non esagerare troppo le calorie;

- nella dieta (soprattutto in quella mediterranea, considerata ancora oggi quella più equilibrata da gran parte dei nutrizionisti) devono essere presenti tutti i gruppi alimentari, ossia frutta, verdura, pane, carne, pesce, ed ogni tanto anche vino e dolci (ogni dieta deve essere basata sul proprio stile di vita, sulle sue caratteristiche psicologiche, sul suo lavoro e sulla capacità di organizzazione);

- bere 1,5/2 litri di acqua al giorno (le temperature più alte o l'attività fisica svolta possono modificare queste necessità); anche frutta e verdura apportano liquidi (tisane non zuccherate sono una buona soluzione);

- per non mangiare sempre le stesse cose adotta il sistema delle sostituzioni, ossia mangia qualcosa che sia equivalente e che sia adatto al tuo stile di vita;

- nella dieta mediterranea è possibile mangiare, anche quando si è a dieta, qualche dolce (ricchi di grassi e zuccheri e con contenuto calorico elevato, normalmente sono i nemici della dieta);

- non abbondare mai coi condimenti;

- non abusare con l'olio (un cucchiaio di olio corrisponde a 90 kcal).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento