rotate-mobile
Cura della persona

Blush, come applicarlo in base alla forma del viso: trucchi e consigli

I segreti per rendere armonico ed equilibrato il volto in pochi semplici passaggi

In materia di make-up per il viso un ruolo di primo piano è svolto dal blush, chiamato anche fard. Questo tipo di trucco riesce infatti a donare più calore al volto, rendendone allo stesso tempo più bilanciata la forma. Vediamo qualche consiglio per utilizzarlo al meglio.

Make-up, come utilizzare lo scotch per un risultato privo di imperfezioni

Come equilibrare la forma del viso con il fard

  • Viso ovale

Un viso ovale è più lungo che largo, con gli occhi che hanno una distanza all'attaccatura dei capelli uguale a quella che separa la punta del naso ed il mento. La forma del viso, inoltre, risulta solitamente più ampia in corrispondenza delle guance.

In questo caso basta applicare il blush sulle guance, sfumandolo poi verso le tempie con movimenti delicati verso l'esterno e verso l'alto. Per un look più naturale si consiglia di utilizzare un pennello abbastanza grande, mentre per un effetto più deciso meglio un pennello dalle dimensioni più ridotte.

  • Viso quadrato

Un viso quadrato si sviluppa in modo simile sia in altezza che in larghezza, caratterizzandosi per una forma stretta ed allungata. Per addolcirlo si consiglia di utilizzare il blush applicandolo con movimenti circolari mentre si sorride, in modo da individuare più facilmente la parte della guancia più sporgente, che è la zona sulla quale concentrarsi maggiormente.

  • Viso oblungo

Un viso oblungo tende a svilupparsi più in altezza che in lunghezza. È caratterizzato da zigomi piatti e, nel complesso, appare molto magro. Per questo motivo, nell’applicazione del fard, si dovrà cercare di riempirlo e accorciarlo visivamente, introducendo orizzontalità nelle linee.

Applicando il blush va quindi sempre seguita una linea orizzontale, partendo dal centro delle guance e sfumandolo verso le orecchie. In caso di fronte ampia, si consiglia di applicare una quantità maggiore di blush sulle guance, intensificandolo con movimenti circolari.

  • Viso tondo

Un viso tondo è caratterizzato da guance piene e zigomi arrotondati, con la linea del contorno che forma un cerchio quasi perfetto. In questo caso si consiglia di allungarne la forma applicando il fard con movimenti dall’alto verso il basso, partendo dai lobi ed arrivando appena sotto la parte più sporgente delle guance. Per armonizzare ancora di più i lineamenti è necessario seguire  un andamento obliquo nella stesura del prodotto e applicare una piccola quantità di fard anche sul mento.

I consigli in più

  • Le setole del pennello, nell'applicazione, non devono mai essere perpendicolari al volto, ma leggermente inclinate. La polvere va inoltre prelevata con leggerezza, cercando di raccoglierla con il pennello.
  • Per un effetto naturale si consiglia di effettuare più passaggi sul viso, in modo da ottenere una sfumatura dapprima leggera e successivamente più intensa, permettendo al blush di fondersi con il viso senza essere né troppo evidente né invisibile.
  • Se il fard è in polvere lo strumento ideale da utilizzare è il pennello: ampio per un look più naturale, più piccolo e stretto per un effetto più deciso. Al contrario, con un prodotto in crema o liquido si può prima picchiettarlo con le dita per poi passare ai movimenti circolari aiutandosi con un pennello.
  • Nel caso in cui il blush sia finito si può utilizzare il rossetto. È preferibile uno dalla texture leggera e poco compatta, da applicare picchiettandolo sulle guance in modo da rendere l’effetto più omogeneo. Il tutto va poi fissato con una spugna da fondotinta, tamponando delicatamente.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blush, come applicarlo in base alla forma del viso: trucchi e consigli

LivornoToday è in caricamento