rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cura della persona

Doposole fai da te, i migliori rimedi naturali

Scopriamo come idratare in profondità la pelle mantenendo una perfetta abbronzatura nel tempo

L'estate è ormai agli sgoccioli, con le giornate da trascorrere in spiaggia che, purtroppo, hanno le ore contate. Dopo essersi dedicati all'ultima tintarella, è opportuno idratare e lenire la pelle con il doposole, possibilmente utilizzando rimedi naturali: vediamo quali sono quelli più efficaci.

Cetrioli

Grazie alle loro proprietà antiossidanti e analgesiche, i cetrioli riescono ad alleviare il dolore causato dalla pelle scottata, proteggendola allo stesso dall'invecchiamento cutaneo ed idratandola in profondità.

Per utilizzarli come rimedi doposole fai da te, frulla dei cetrioli freschi, applicali direttamente sulle zone arrossate e lascia agire per qualche minuto. Puoi inoltre aggiungere dello yogurt bianco per ottenere un composto cremoso e idratante simile a una crema corpo.

Aceto di mele

L'aceto di mele, oltre a quella antinfiammatoria, ha numerose proprietà benefiche: riattiva la circolazione, rende più elastici i tessuti, leviga la pelle e ha la capacità di ripristinare il pH cutaneo. Questa sostanza riesce inoltre a schiarire le macchie cutanee causate dal sole uniformando il colorito della pelle, ad allieviare il prurito e l'infiammazione e a detergere in profondità la pelle senza renderla né troppo secca né troppo unta. Per questo motivo ne possiamo aggiungere un bicchiere ad un bagno tiepido per alleviare i fastidi dell'esposizione al sole e mantenere un'abbronzatura prolungata e duratura.

Patate

Le patate possiedono proprietà antinfiammatorie ed antiprurito che ne fanno un rimedio perfetto per alleviare i fastidi dovuti ad una prolungata esposizione al sole. Applica quindi delle patate bollite e schiacciate come impacco lenitivo sulle zone arrossate e accaldate, lascia agire qualche minuto e poi risciacqua con cura. 

Aloe Vera

L'aloe vera ha proprietà antibatteriche, antisettiche, antinfiammatorie e lenitive che la rendono particolarmente indicata come rimedio naturale doposole. Questa crea infatti una difesa naturale per la pelle, accelera e stimola i processi di rigenerazione cellulare aiutando inoltre l'organismo a reagire rapidamente allo stress cutaneo e alle irritazioni e semplificando i processi di riparazione dei segni sulla pelle e sulle ferite.

Per preparare un rimedio naturale doposole fai da te, puoi utilizzare la polpa delle foglie di aloe applicandola direttamente sulla pelle arrossata: inizia spellando la foglia, così da ricavare la polpa gelatinosa che si trova al suo interno. Tagliala poi in pezzi e lasciala a riposare in frigo o in freezer prima di applicarlo e massaggiarlo sulla pelle arrossata.

In alternativa puoi frullare la polpa con qualche goccia del tuo olio essenziale preferito, così da smorzarne l'odore intenso, versare il tutto nelle formine da ghiaccio e lasciare a riposare in freezer. In questo modo, ogni volta che ne avrai bisogno, potrai prelevarne un cubetto da passare nelle zone più irritate.

Bicarbonato di sodio

Caratterizzato da un effetto idratante, il bicarbonato di sodio è un detergente naturale ed efficace che svolge una profonda azione antisettica e antibatterica. Realizza quindi un impacco freddo a base di acqua e bicarbonato da lasciare in posa per circa 15 minuti per combattere arrossamenti e scottature e per riequilibrare il PH della pelle.

Latte

Il latte è utilizzato fin dall'antichità per contrastare la secchezza e la disidratazione cutanea, in quanto migliora l'elasticità e l'idratazione della pelle, oltre a svolgere un'azione anti-age, rigenerativa, rinfrescante e lenitiva.

Il latte vaccino è quindi un rimedio naturale doposole veloce ed economico, ideale per alleviare il fastidio e il dolore causato dalle scottature e ottimo per nutrire e idratare la pelle, così da aiutarti a mantenere un'abbronzatura perfetta nel tempo. Basterà prendere del latte freddo di frigo, immergerci un panno di cotone o una garza e applicarlo sulla pelle.

Olio di iperico

Altro rimedio naturale doposole è l'olio di iperico, capace di idratare la pelle, di velocizzare la rigenerazione cellulare e di lenire fastidi e dolori.

Applica l'olio di iperico più volte al giorno sulle zone da trattare, ma evita di esporti al sole dopo il suo utilizzo, così da escludere l'insorgenza di reazioni di fotosensibilizzazione.

Camomilla

L'olio di camomilla è un noto decongestionante della pelle, utilizzato anche nei cosmetici per supportare la pelle in caso di irritazione, come lenitivo e come blando antisettico. La camomilla, inoltre, svolge un'azione calmante, emolliente, lenitiva, antinfiammatoria e antimicrobica. Per sfruttare le sue proprietà lenitive e calmanti basterà realizzare un decotto miscelando olio di calendula e camomilla. Una volta pronto, immergi una garza nel liquido tiepido e passala delicatamente sulla pelle arrossata più volte, fino a completo assorbimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doposole fai da te, i migliori rimedi naturali

LivornoToday è in caricamento